´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

Gloria de Oliveira - & Dean Hurley - Oceans Of Time (Sacred Bones)

Ultime recensioni

Brad - In The Moment That YouBrad
In The Moment That You're Born
Persekutor - Snow BusinessPersekutor
Snow Business
Domkraft - Sonic MoonsDomkraft
Sonic Moons
Baroness - StoneBaroness
Stone
Benefits - NailsBenefits
Nails
Sprain - The Lamb As EffigySprain
The Lamb As Effigy
Blut Aus Nord - Disharmonium - NahabBlut Aus Nord
Disharmonium - Nahab
Be Your Own Pet - MommyBe Your Own Pet
Mommy
Crawl - DamnedCrawl
Damned
The Armed - Perfect SaviorsThe Armed
Perfect Saviors
Home Front - Games of PowerHome Front
Games of Power
Mizmor - ProsaicMizmor
Prosaic
Spotlights - Alchemy For The DeadsSpotlights
Alchemy For The Deads
Mutoid Man - MutantsMutoid Man
Mutants
 AA.VV. - Superunknown Redux AA.VV.
Superunknown Redux
Somnuri - DesideriumSomnuri
Desiderium
Godflesh - PurgeGodflesh
Purge
Hasard - MalivoreHasard
Malivore
Khanate - To Be CruelKhanate
To Be Cruel
Divide And Dissolve - SystemicDivide And Dissolve
Systemic

Gloria de Oliveira -  & Dean Hurley - Oceans Of Time
Titolo: & Dean Hurley - Oceans Of Time
Etichetta: Sacred Bones
Anno: 2022
Produzione: Dean Hurley
Genere: pop / folk / dream pop

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Se siamo tutti d'accordo che John Carpenter ha di fatto inventato la synthwave grazie alle sue colonne sonore elettroniche do it yourself, al suo collega David Lynch dobbiamo la nascita e lo sviluppo del folk etereo, chiamato anche dreampop o anche dreamwave. Certo, prima di Twin Peaks esisteva giÓ il dream pop di Cocteau Twins, This Mortal Coil, Dead Can Dance e dell'etichetta 4AD ma bisogna ammettere che giÓ con "In Heaven (Lady In The Radiator Song)", contenuta nell'esordio Erasehead anticip˛ le coordinate che il genere avrebbe avuto nel futuro.

Il caro David di musica se ne capisce e ha sdoganato oltre a Julee Cruise e i Rammstein (sigh) gente come Chromatics, Sharon Van Etten, Lykke Li. Negli ultimi dieci anni il catalogo Sacred Bones si Ŕ popolato di cantautrici che potrebbero essere uscite da una sua colonna sonora: Zola Jesus, Anika, Jenny Hval, Marissa Nadler, Spelling, Hilary Woods, Emma Ruth Rundle creando una vera e proprio sotto genere musicale. Donne dark? Si ma non solo. Sperimentatrici, curiose, eteree, colte ed eleganti. Alla lista si aggiunge l'artista multidisciplinare mezza brasiliana mezza tedesca Gloria De Oliveira che in compagnia del compositore Dean Hurley ha realizzato "Oceans Of Time" proprio per Sacre Bones.

Partiamo dal brano pi¨ chiacchierato: la cover di una collaborazione fra Jeff Buckley ed Elizabeth Fraser intitolata "All Flowers in Time Bend Toward the Sun". Siamo dalle parti della famosa "Songs To The Sirens" di Buckley padre rivisitata proprio dalla Fraser: eterea e magica. Il resto del disco Ŕ sullo stesso andamento come facente parte di un unico sogno sospeso nel tempo. Riverberoni, voci sussurranti, tappeti di synth e nessun andamento ritmico. Siamo al pelo della new age ma Ŕ comunque un bel sentire. Se volete una colonna sonora per i vostri sogni aggiungete alla playlist "Oceans Of Time".

[Dale P.]

Canzoni significative: All Flowers in Time Bend Toward the Sun, Ashore Of The Cosmic Sea.


Questa recensione Ú stata letta 237 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Lina Rodrigues Refree - Lina_RaŘl RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_RaŘl Refree
Sangre De Muerdago - & Judasz & Nahimana - Cantiga de Folhas e AgulhasSangre De Muerdago
& Judasz & Nahimana - Cantiga de Folhas e Agulhas
Yo Yo Mundi - 54Yo Yo Mundi
54
Arooj Aftab - Vulture PrinceArooj Aftab
Vulture Prince
Cat Power - CoversCat Power
Covers
Cibelle - The Shine Of Dried Electric LeavesCibelle
The Shine Of Dried Electric Leaves
Kings Of Convenience - Quiet Is The New LoudKings Of Convenience
Quiet Is The New Loud