´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

Gloria de Oliveira - & Dean Hurley - Oceans Of Time (Sacred Bones)

Ultime recensioni

Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Gateways to Resplendence - Abhorrent ExpanseGateways to Resplendence
Abhorrent Expanse
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Dry Cleaning - StumpworkDry Cleaning
Stumpwork
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Lord - & Petra Haden - DevotionalThe Lord
& Petra Haden - Devotional
The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds
Brutus - Unison LifeBrutus
Unison Life
Darkthrone - Astral FortressDarkthrone
Astral Fortress
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Colour Haze - SacredColour Haze
Sacred
Sonic Flower - Me And My Bellbottom BluesSonic Flower
Me And My Bellbottom Blues
The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising
Ken Mode - NullKen Mode
Null
Gloria de Oliveira -  & Dean Hurley - Oceans Of TimeGloria de Oliveira
& Dean Hurley - Oceans Of Time

Gloria de Oliveira -  & Dean Hurley - Oceans Of Time
Titolo: & Dean Hurley - Oceans Of Time
Etichetta: Sacred Bones
Anno: 2022
Produzione: Dean Hurley
Genere: pop / folk / dream pop

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Se siamo tutti d'accordo che John Carpenter ha di fatto inventato la synthwave grazie alle sue colonne sonore elettroniche do it yourself, al suo collega David Lynch dobbiamo la nascita e lo sviluppo del folk etereo, chiamato anche dreampop o anche dreamwave. Certo, prima di Twin Peaks esisteva giÓ il dream pop di Cocteau Twins, This Mortal Coil, Dead Can Dance e dell'etichetta 4AD ma bisogna ammettere che giÓ con "In Heaven (Lady In The Radiator Song)", contenuta nell'esordio Erasehead anticip˛ le coordinate che il genere avrebbe avuto nel futuro.

Il caro David di musica se ne capisce e ha sdoganato oltre a Julee Cruise e i Rammstein (sigh) gente come Chromatics, Sharon Van Etten, Lykke Li. Negli ultimi dieci anni il catalogo Sacred Bones si Ŕ popolato di cantautrici che potrebbero essere uscite da una sua colonna sonora: Zola Jesus, Anika, Jenny Hval, Marissa Nadler, Spelling, Hilary Woods, Emma Ruth Rundle creando una vera e proprio sotto genere musicale. Donne dark? Si ma non solo. Sperimentatrici, curiose, eteree, colte ed eleganti. Alla lista si aggiunge l'artista multidisciplinare mezza brasiliana mezza tedesca Gloria De Oliveira che in compagnia del compositore Dean Hurley ha realizzato "Oceans Of Time" proprio per Sacre Bones.

Partiamo dal brano pi¨ chiacchierato: la cover di una collaborazione fra Jeff Buckley ed Elizabeth Fraser intitolata "All Flowers in Time Bend Toward the Sun". Siamo dalle parti della famosa "Songs To The Sirens" di Buckley padre rivisitata proprio dalla Fraser: eterea e magica. Il resto del disco Ŕ sullo stesso andamento come facente parte di un unico sogno sospeso nel tempo. Riverberoni, voci sussurranti, tappeti di synth e nessun andamento ritmico. Siamo al pelo della new age ma Ŕ comunque un bel sentire. Se volete una colonna sonora per i vostri sogni aggiungete alla playlist "Oceans Of Time".

[Dale P.]

Canzoni significative: All Flowers in Time Bend Toward the Sun, Ashore Of The Cosmic Sea.


Questa recensione Ú stata letta 112 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Yo Yo Mundi - 54Yo Yo Mundi
54
Cibelle - The Shine Of Dried Electric LeavesCibelle
The Shine Of Dried Electric Leaves
Arooj Aftab - Vulture PrinceArooj Aftab
Vulture Prince
Kings Of Convenience - Quiet Is The New LoudKings Of Convenience
Quiet Is The New Loud
Lina Rodrigues Refree - Lina_RaŘl RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_RaŘl Refree
Cat Power - CoversCat Power
Covers
Sangre De Muerdago - & Judasz & Nahimana - Cantiga de Folhas e AgulhasSangre De Muerdago
& Judasz & Nahimana - Cantiga de Folhas e Agulhas