´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

/ Zu - Split - Il Teatro Degli Orrori (La Tempesta)

Ultime recensioni

Damon Locks Black Monument Ensemble - NowDamon Locks Black Monument Ensemble
Now
Angel Bat Dawid - Hush Harbor Mixtape Vol. 1 DoxologyAngel Bat Dawid
Hush Harbor Mixtape Vol. 1 Doxology
Andrew W.K. - God Is PartyingAndrew W.K.
God Is Partying
Hildur Gu­nadˇttir - Battlefield 2042 SoundtrackHildur Gu­nadˇttir
Battlefield 2042 Soundtrack
Chubby And The Gang - The MuttChubby And The Gang
The Mutt's Nuts
Amyl And The Sniffers - Comfort To MeAmyl And The Sniffers
Comfort To Me
Low - Hey WhatLow
Hey What
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell
Tropical Fuck Storm - Deep StatesTropical Fuck Storm
Deep States
Halsey - If I Canĺt Have Love, I Want PowerHalsey
If I Canĺt Have Love, I Want Power
Comet Control - Inside The SunComet Control
Inside The Sun
Dana Dentata - PantychristDana Dentata
Pantychrist
Turnstile - Glow OnTurnstile
Glow On
Jadsa - Olho de VidroJadsa
Olho de Vidro
Wolves In The Throne Room - Primordial ArcanaWolves In The Throne Room
Primordial Arcana
Part Chimp - DroolPart Chimp
Drool
Quicksand - Distant PopulationsQuicksand
Distant Populations
Old Nick - A New Generation Of Vampiric ConspiraciesOld Nick
A New Generation Of Vampiric Conspiracies
King Woman - Celestial BluesKing Woman
Celestial Blues
Lingua Ignota - Sinner Get ReadyLingua Ignota
Sinner Get Ready

Il Teatro Degli Orrori - / Zu - Split
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Etichetta: La Tempesta
Anno: 2008
Produzione:
Genere: rock / noise / mathrock
Scheda autore: Il Teatro Degli Orrori



Nel giro di un unico e acclamato disco i Teatro Degli Orrori sono diventati LA rock band per eccellenza del nostro controverso stivale costruendosi una credibilitÓ che le band della vecchia generazione (Afterhours in testa) hanno ormai perso.

Ruspanti e poetici, rumorosi ma paraculi i Teatro Degli Orrori di Pierpaolo Capovilla e Giulio Favero sono qui accompagnati dagli Zu in una collaborazione che in un mondo fuori dalle logiche commerciali e temporali creerebbe LA band per eccellenza, distruggendo senza grossi problemi il mondo rock.

E' quello che succede nei due brani di questa inattesa liaison. Soprattutto nella lunga e straziante "Nostalgia" capace di racchiudere noise, rock, jazz e la consuetÓ pomposa teatralitÓ delle liriche.

"Fallo!" Ŕ un pezzo di grande impatto, con suoni cartavetrosi e parecchia eccitazione sonora.

Solo poco pi¨ di 10 minuti quindi per una collaborazione che DEVE per forza sfociare in un disco. Anche se, inevitabilmente danneggerebbe le opere future del Teatro Degli Orrori.

Ma tra il dire e il fare... fatelo!!

Dimenticavo: tiratura di 666 copie. Vinile 10" con CD per coloro che non possiedono il giradischi.

[Dale P.]

Canzoni significative: Fallo!, Nostalgia.

Questa recensione Ú stata letta 4617 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Il Teatro Degli Orrori - DellIl Teatro Degli Orrori
Dell'Impero Delle Tenebre

Live Reports

27/07/2007GenovaGreen Storm Festival 2007

tAXI dRIVER consiglia

Black Eyes - CoughBlack Eyes
Cough
Hissing Tiles - BoychoirHissing Tiles
Boychoir
Theramin - We Were GladiatorsTheramin
We Were Gladiators
Ken Mode - VenerableKen Mode
Venerable
Il Teatro Degli Orrori - / Zu - SplitIl Teatro Degli Orrori
/ Zu - Split
Buildings - Negative SoundBuildings
Negative Sound
Gebbia, Ligeti, Pupillo - The Williamsburg SonatasGebbia, Ligeti, Pupillo
The Williamsburg Sonatas
High Confessions, The - Turning Lead Into Gold With The High ConfessionsHigh Confessions, The
Turning Lead Into Gold With The High Confessions
Spleen - Nun Lover!Spleen
Nun Lover!
Big Black - AtomizerBig Black
Atomizer