´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Intronaut - Null EP (Goodfellow)

Ultime recensioni

Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Otoboke Beaver - Super ChamponOtoboke Beaver
Super Champon
Caustic Casanova - Glass Enclosed Nerve CenterCaustic Casanova
Glass Enclosed Nerve Center
The Lovecraft Sextet - MiserereThe Lovecraft Sextet
Miserere
Gaerea - MirageGaerea
Mirage
Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Abhorrent Expanse - Gateways to ResplendenceAbhorrent Expanse
Gateways to Resplendence
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut

Intronaut - Null EP
Autore: Intronaut
Titolo: Null EP
Anno: 2006
Produzione:
Genere: metal / progressive / sludge

Voto:

MP3: Fragments of Character


E' incredibile come l'underground musicale sia in perenne mutazione. Ogni giorno che passa i suoni cambiano forma, si plasmano con creature apparentemente inconcialibili. Ecco perchŔ adoro questa musica. E' dagli anni 90 che seguo queste mutazioni, apparentemente senza un filo logico ma che, col passare del tempo, rivelano tutto il loro perchŔ.

Gli Intronaut sono l'ennesima band che si muove un po' pi¨ avanti rispetto alle altre. Tracciano una nuova strada. Percorribile o meno, loro la segnano. Di cosa si tratta? Provate a pensare di unire Mastodon e Pelican con una buona dose di Meshuggah e un pelo di Cynic. Risulta forse difficile immaginarselo ma, vi assicuro, Ŕ come se queste band fossero nate per convivere.

Si inizia con una breve intro e si passa velocemente a "Sores Will Weep". Rullate alla Mastodon, riffing selvaggio e voce sporca. Ogni tanto si inserisce qualche passaggio alla Meshuggah per poi scaturire in un breve break alla Cynic. Infine, tutti gli elementi si mescolano e vanno a braccetto fino alla fine del brano.

Non pensiate che citare questi nomi sia sintomo di scarsa originalitÓ. La band riesce a far convivere questi elementi con una tale naturalezza da poter creare dal nulla un nuovo filone. Definibile come technical-post-sludge.

Nella vostra collezione di mostri mutanti non potete trascurare gli Intronaut. Ne sentirete parlare ancora a lungo.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione Ú stata letta 5336 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Intronaut - VoidIntronaut
Void

NEWS


01/09/2010 Dettagli Di Valley Of Smoke
16/07/2007 Nuovo EP
21/07/2006 Nuovo Brano Online
21/06/2006 Arriva il Full Lenght

tAXI dRIVER consiglia

Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Dysrhythmia - Barriers And PassagesDysrhythmia
Barriers And Passages
Death - Individual Thought PatternsDeath
Individual Thought Patterns
Dysrhythmia - PretestDysrhythmia
Pretest
Opeth - HeritageOpeth
Heritage
Apiary - Lost In FocusApiary
Lost In Focus
Meshuggah - ObzenMeshuggah
Obzen
Imperial Triumphant - Spirit Of EcstasyImperial Triumphant
Spirit Of Ecstasy
Intronaut - VoidIntronaut
Void
Martyr - Feeding The AbscessMartyr
Feeding The Abscess