Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

Jennifer Gentle - Valende (Sub Pop)

Ultime recensioni

Body Void - Burn The Homes Of Those Who Seek To ControlBody Void
Burn The Homes Of Those Who Seek To Control
Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country
Imperial Triumphant - Spirit Of EcstasyImperial Triumphant
Spirit Of Ecstasy
Nebula - Transmission From Mothership EarthNebula
Transmission From Mothership Earth
Viagra Boys - Cave WorldViagra Boys
Cave World
Wormrot - HissWormrot
Hiss
London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stöner - Totally...Stöner
Totally...

Jennifer Gentle - Valende
Autore: Jennifer Gentle
Titolo: Valende
Etichetta: Sub Pop
Anno: 2005
Produzione:
Genere: indie / rock / psych

Voto:



Cari amici, qui abbiamo di fronte un disco serio. Ed è italiano. Ed è targato Sub Pop. Molto probabilmente, il signor Dulli (che di nome fa Greg ed era il cantante degli Afghan Whigs) è venuto in Italia ad aiutare commercialmente il gruppo sbagliato. Gli avranno detto: "vai nel paese di Berlusconi, chiedi di un gruppo pop bravissimo che si ispira palesemente al passato, non nascondendo neanche un secondo le sue influenze. Un bel gruppo che mescola splendide melodie con umori psichedelici." e lui, poverino, avrà fatto così. Non rendendosi conto di aver incontrato l'alternativo italiano medio che gli avrà risposto "Afterhours!!".

"Jennifer Gentle" doveva dire!! Ovviamente la storia non è minimamente vera, ma, comunque, Dulli sarà in Italia da almeno un anno e continua a citare fra i suoi gruppi preferiti i Verdena. I Jennifer Gentle, nel frattempo, sbancano nella sua patria (che non è l'Afghanistan) e si fanno amare da chi è minimamente attento alle cose belle.

Come avrete capito dal delirio scritto sopra i JG suonano pop. In una parola "pop-sbilenco-lo-fi-hi-psych". Ma, onestamente, che ce frega di quello che suonano se lo fanno così bene??? Infatti un'etichetta che fino a qualche anno fa produceva boscaioli con la sega elettrica in mano se ne è innamorata all'istante. E voi? Siete ancora lì ad ascoltarvi gli Afterhours?

[Dale P.]

Canzoni significative: Liquid Coffee, I Do Dream You.

Questa recensione é stata letta 3988 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

19/05/2006MilanoRainbow

tAXI dRIVER consiglia

Milaus - Rock Da CityMilaus
Rock Da City
Offlaga Disco Pax - BacheliteOfflaga Disco Pax
Bachelite
Pixies - Complete B SidesPixies
Complete B Sides
Jennifer Gentle - ValendeJennifer Gentle
Valende
The Murder Capital - When I Have FearsThe Murder Capital
When I Have Fears
Eels - SouljackerEels
Souljacker
 Sux!
Lucido
Joe Leaman - Truly Got FishinJoe Leaman
Truly Got Fishin'
Joe Leaman - People Against LonelinessJoe Leaman
People Against Loneliness
Blonde Redhead - Misery Is A ButterflyBlonde Redhead
Misery Is A Butterfly