Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

Valende - Jennifer Gentle (Sub Pop)

Ultime recensioni

Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion

Jennifer Gentle - Valende
Voto:
Etichetta: Sub Pop
Anno: 2005
Produzione:
Genere: indie / rock / psych
Scheda autore: Jennifer Gentle



Cari amici, qui abbiamo di fronte un disco serio. Ed è italiano. Ed è targato Sub Pop. Molto probabilmente, il signor Dulli (che di nome fa Greg ed era il cantante degli Afghan Whigs) è venuto in Italia ad aiutare commercialmente il gruppo sbagliato. Gli avranno detto: "vai nel paese di Berlusconi, chiedi di un gruppo pop bravissimo che si ispira palesemente al passato, non nascondendo neanche un secondo le sue influenze. Un bel gruppo che mescola splendide melodie con umori psichedelici." e lui, poverino, avrà fatto così. Non rendendosi conto di aver incontrato l'alternativo italiano medio che gli avrà risposto "Afterhours!!".

"Jennifer Gentle" doveva dire!! Ovviamente la storia non è minimamente vera, ma, comunque, Dulli sarà in Italia da almeno un anno e continua a citare fra i suoi gruppi preferiti i Verdena. I Jennifer Gentle, nel frattempo, sbancano nella sua patria (che non è l'Afghanistan) e si fanno amare da chi è minimamente attento alle cose belle.

Come avrete capito dal delirio scritto sopra i JG suonano pop. In una parola "pop-sbilenco-lo-fi-hi-psych". Ma, onestamente, che ce frega di quello che suonano se lo fanno così bene??? Infatti un'etichetta che fino a qualche anno fa produceva boscaioli con la sega elettrica in mano se ne è innamorata all'istante. E voi? Siete ancora lì ad ascoltarvi gli Afterhours?

[Dale P.]

Canzoni significative: Liquid Coffee, I Do Dream You.

Questa recensione é stata letta 3875 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

19/05/2006MilanoRainbow

tAXI dRIVER consiglia

Squirrel Bait - Skag HeavenSquirrel Bait
Skag Heaven
Jennifer Gentle - ValendeJennifer Gentle
Valende
 AA.VV.
Loser My Religion #3
The Murder Capital - When I Have FearsThe Murder Capital
When I Have Fears
Fontaines D.C. - DogrelFontaines D.C.
Dogrel
Milaus - Rock Da CityMilaus
Rock Da City
Blake Babies, The - God Bless The Blake BabiesBlake Babies, The
God Bless The Blake Babies
Joe Leaman - Truly Got FishinJoe Leaman
Truly Got Fishin'
Kills, The - Keep On Your Mean SideKills, The
Keep On Your Mean Side
Sonic Youth - DirtySonic Youth
Dirty