Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

Valende - Jennifer Gentle (Sub Pop)

Ultime recensioni

AA.VV. - What Is This That Stands Before Me?AA.VV.
What Is This That Stands Before Me?
Deafbrick - DeafbrickDeafbrick
Deafbrick
Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Ral RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Ral Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death

Jennifer Gentle - Valende
Voto:
Etichetta: Sub Pop
Anno: 2005
Produzione:
Genere: indie / rock / psych
Scheda autore: Jennifer Gentle



Cari amici, qui abbiamo di fronte un disco serio. Ed italiano. Ed targato Sub Pop. Molto probabilmente, il signor Dulli (che di nome fa Greg ed era il cantante degli Afghan Whigs) venuto in Italia ad aiutare commercialmente il gruppo sbagliato. Gli avranno detto: "vai nel paese di Berlusconi, chiedi di un gruppo pop bravissimo che si ispira palesemente al passato, non nascondendo neanche un secondo le sue influenze. Un bel gruppo che mescola splendide melodie con umori psichedelici." e lui, poverino, avr fatto cos. Non rendendosi conto di aver incontrato l'alternativo italiano medio che gli avr risposto "Afterhours!!".

"Jennifer Gentle" doveva dire!! Ovviamente la storia non minimamente vera, ma, comunque, Dulli sar in Italia da almeno un anno e continua a citare fra i suoi gruppi preferiti i Verdena. I Jennifer Gentle, nel frattempo, sbancano nella sua patria (che non l'Afghanistan) e si fanno amare da chi minimamente attento alle cose belle.

Come avrete capito dal delirio scritto sopra i JG suonano pop. In una parola "pop-sbilenco-lo-fi-hi-psych". Ma, onestamente, che ce frega di quello che suonano se lo fanno cos bene??? Infatti un'etichetta che fino a qualche anno fa produceva boscaioli con la sega elettrica in mano se ne innamorata all'istante. E voi? Siete ancora l ad ascoltarvi gli Afterhours?

[Dale P.]

Canzoni significative: Liquid Coffee, I Do Dream You.

Questa recensione stata letta 3857 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

19/05/2006MilanoRainbow

tAXI dRIVER consiglia

Be Your Own Pet - Get AwkwardBe Your Own Pet
Get Awkward
 Giorgio Canali
Rossofuoco
Jennifer Gentle - ValendeJennifer Gentle
Valende
Sleater Kinney - Dig Me OutSleater Kinney
Dig Me Out
Broken Social Scene - You Forgot It In PeopleBroken Social Scene
You Forgot It In People
Bachi Da Pietra - Tarlo TerzoBachi Da Pietra
Tarlo Terzo
Eels - SouljackerEels
Souljacker
Radiohead - In RainbowsRadiohead
In Rainbows
Squirrel Bait - Skag HeavenSquirrel Bait
Skag Heaven
Joe Leaman - Truly Got FishinJoe Leaman
Truly Got Fishin'