Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

Quiet Is The New Loud - Kings Of Convenience (Source)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Kings Of Convenience - Quiet Is The New Loud
Voto:
Anno: 2001
Produzione:
Genere: pop / folk /
Scheda autore: Kings Of Convenience



La copertina raffigura Erik Glambek Boe e Erlend Oye, duo norvegese al loro debutto, e sembra voler ricordare tempi passati (Simon & Gurfunkel?). Il titolo mostra tutte le loro intenzioni. La quiete è il nuovo rumore? Con un titolo così vi aspettereste forse un disco nu-metal? Giustamente i due ricordano molto di più il Nick Drake di Bryter Later (quello più commerciale e solare), i Belle And Sebastian, le cose più acustiche di Badly Drawn Boy e, in generale, tutto il movimento cantautorale degli ultimi anni. E dobbiamo ammettere che da ultimi arrivati si impongono subito come capiscuola. Arrangiamenti curatissimi, canzoni sussurate più che cantante, melodie da brividi e voci da angeli. Se siete abituati a sonorità pesanti evitate questo disco, vi farebbe addormentare già alla prima traccia. Ma chi adora le canzoni semplici ma non banali farebbe meglio a precipitarsi a comprare questo disco. Si troverà in meno di un attimo a cantare tutte le canzoni nella solitudine della propria camera. Un vero gioiellino d'altri tempi.

[Dale P.]

Canzoni significative: Weight Of My Words, Winning A Battle Losing A War.

.

Questa recensione é stata letta 3627 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

24/06/2005GenovaAnteprima Goa Boa

tAXI dRIVER consiglia

Kings Of Convenience - Quiet Is The New LoudKings Of Convenience
Quiet Is The New Loud
Cibelle - The Shine Of Dried Electric LeavesCibelle
The Shine Of Dried Electric Leaves
Yo Yo Mundi - 54Yo Yo Mundi
54