Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Kvelertak - Splid (Rise)

Ultime recensioni

Dorthia Cottrell - Death Folk CountryDorthia Cottrell
Death Folk Country
Treedeon - New World HoarderTreedeon
New World Hoarder
Dozer - Drifting in the Endless VoidDozer
Drifting in the Endless Void
Poison Ruin - HarvestPoison Ruin
Harvest
Purling Hiss - Drag On GirardPurling Hiss
Drag On Girard
No Spill Blood - Eye of NightNo Spill Blood
Eye of Night
Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs - Land Of SleeperPigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs
Land Of Sleeper
Lankum - False LankumLankum
False Lankum
Scowl - Psychic Dance RoutineScowl
Psychic Dance Routine
Afsky - Om hundrede rAfsky
Om hundrede r
Acid King - Beyond VisionAcid King
Beyond Vision
Screaming Females - Desire PathwayScreaming Females
Desire Pathway
Oozing Wound - Cathers The CowardOozing Wound
Cathers The Coward
Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs

Kvelertak - Splid
Autore: Kvelertak
Titolo: Splid
Anno: 2020
Produzione: Kurt Ballou
Genere: punk / hardcore / metal

Voto:
Produzione:
Originalit:
Tecnica:




Dopo tre album il carismatico cantante Erlen Hjelvik ha lasciato i Kvelertak, sostituito nel 2018 da Ivar Nikolaisen; questa notizia non ha sconvolto pi di tanto la band che continua ad essere una stravagante anomalia all'interno della scena ... ma che scena esattamente? Proviamo a capirlo dagli indizi: la copertina dei primi due dischi l'ha disegnata John Baizley dei Baroness, la terza Arik Roper (High On Fire, Sleep) e per questo hanno scomodato l'olandese Marald van Haasteren, anche lui del giro doom/sludge. In questo nuovo lavoro, nel brano "Crack Of Doom" troviamo la voce di Troy Sanders dei Mastodon mentre in "Discord" quella di Nate Newton dei Converge/Cave In/Old Man Gloom. L'album, inoltre, prodotto da Kurt Ballou dei Converge. Un po' hardcore, un po' sludge, un po' doom? Si, ma tanto punk, di quello anthemico e stradaiolo tipo Turbonegro e veloce e motorheadiano tipo Zeke.

Le caratteristiche sfuggenti della band vengono confermate in questo "Splid" che alterna riff metallari, cori glam e assoli mettendo da parte la sfumatura metal estrema degli esordi.

La ricchezza della portata ben testimoniata dal minutaggio delle singole canzoni, alcune delle quali abbondantemente sopra i 5 minuti: la scelta rende la band pi adatta ad essere amata dai metallari che dai punk che troveranno i Kvelertak divertenti ma un po' troppo "barocchi".

Disco ottimo ma non consigliabile a scatola chiusa. Provare, riprovare e poi decidere se portarselo a casa.

[Dale P.]

Canzoni significative: Delirium Tremens, Crack Of Doom.


Questa recensione stata letta 860 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Kvelertak - KvelertakKvelertak
Kvelertak

NEWS


21/09/2011 Video di Blodtorst
15/06/2011 Tour Europeo a Novembre

tAXI dRIVER consiglia

Teen Idles - Teen Idles EPTeen Idles
Teen Idles EP
 Costruzione 02
Demo 2003
Against Me! - As The Eternal CowboyAgainst Me!
As The Eternal Cowboy
 AA.VV.
Time To Move
Black Flag - My WarBlack Flag
My War
Rollins Band - Audio Airstrike ConsultanRollins Band
Audio Airstrike Consultan
AA.VV. - Night Of The Speed DemonsAA.VV.
Night Of The Speed Demons
Minor Threat - Minor ThreatMinor Threat
Minor Threat
Husker Du - Zen ArcadeHusker Du
Zen Arcade
Scowl - How Flowers Grown Scowl
How Flowers Grown