Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

And The Bastards - Lars Frederiksen (Hellcat)

Ultime recensioni

Deftones - OhmsDeftones
Ohms
Tallah - MatriphagyTallah
Matriphagy
Exhalants - AtonementsExhalants
Atonements
Lump Hammer - BeastLump Hammer
Beast
Obsidian Kingdom - Meat MachineObsidian Kingdom
Meat Machine
Gargoyl - GargoylGargoyl
Gargoyl
Anna Von Hausswolff - All Thoughts FlyAnna Von Hausswolff
All Thoughts Fly
Blues Pills - Holy Moly!Blues Pills
Holy Moly!
Sprain - As Lost Through CollisionSprain
As Lost Through Collision
Thurston Moore - By The FireThurston Moore
By The Fire
Idles - Ultra MonoIdles
Ultra Mono
Sarah Davachi - Cantus, DescantSarah Davachi
Cantus, Descant
AA.VV. - What Is This That Stands Before Me?AA.VV.
What Is This That Stands Before Me?
Deafbrick - DeafbrickDeafbrick
Deafbrick
Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand

Lars Frederiksen - And The Bastards
Voto:
Anno: 2001
Produzione:
Genere: punk / rock /
Scheda autore: Lars Frederiksen



Questo disco, per quanto sia bello, proprio non lo capisco. Questo disco solista di Lars Frederiksen (Rancid) è uguale in tutto e per tutto all'ultimo disco della sua band principale. Perchè allora fare un disco così?? Forse perchè Lars riesce ad esprimersi solo usando il linguaggio del punk, fatto di due o tre accordi suonati rumorosamente e velocemente uniti a liriche di sfondo sociale. Sicuramente non venderà niente questo disco (il periodo d'oro dei Rancid è passato da un po') ma è un peccato. Alcune canzoni sembrano uscire dal disco capolavoro dei Rancid ovvero ...And Out Come The Wolves, altre sembrano scritte dai Dead Boys, altre (ovviamente) dai Clash. Da segnalare una cover degli High Numbers: quella Livin'Here conosciuta per la versione dei Pearl Jam. Concludendo: un must per i fan dei Rancid e per quelli che ancora sono rimasti nel 1977. Per gli altri è sempre meglio ascoltare prima di acquistare.

[Dale P.]

Canzoni significative: Leavin Here.

.

Questa recensione é stata letta 3089 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Lars Frederiksen - VikingLars Frederiksen
Viking

tAXI dRIVER consiglia

Stooges, The - The StoogesStooges, The
The Stooges
Distillers, The - Sing Sing Death HouseDistillers, The
Sing Sing Death House
Distillers, The - The DistillersDistillers, The
The Distillers
Rancid - RancidRancid
Rancid
Montecristo - MontecristoMontecristo
Montecristo
Distillers, The - Coral FangDistillers, The
Coral Fang
Clash - London CallingClash
London Calling
AA.VV. - Wynona Sampler 2003AA.VV.
Wynona Sampler 2003
Deadwalk, The - Super Boring MusicDeadwalk, The
Super Boring Music
Ramones - RamonesRamones
Ramones