´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

The Death Defying Unicorn - Motorpsycho (Stickman)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Motorpsycho - The Death Defying Unicorn
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Anno: 2012
Produzione:
Genere: rock / progressive / psych
Scheda autore: Motorpsycho


Compra Motorpsycho su Taxi Driver Store


Dei Motorpsycho adoro il fatto che comprando i loro dischi non sai mai cosa succedera' una volta messo nel lettore. Inevitabilmente i primi ascolti sono fastidiosi e stridenti poi pian pianino entrano in profondita' lasciando segni indelebili. Ma chi ama i Motorpsycho lo sa: prolissita', freakettume, metal, progressive sono gli ingredienti di coloro che negli anni 90 erano bollati prima come grunge e poi come stoner e ora semplicemente come "Motorpsycho".

Dischi tripli, EP, singoli, collaborazioni, live e jam sessions, i "norvegesi buoni" ci hanno abituato a sorprenderci con dischi gia' di non facile reperibilita' (vi sfido a trovare tutti i loro dischi senza impiegare mesi e mesi di tempo) e con contenuti via via sempre piu' lontani dall'idea che mediamente si ha dei Motorpsycho.

Questo "The Death Defying Unicorn" e' un disco prog condiviso a meta' con Stale Storlokken dei Elephant9 e suonato assieme alla Trondheim Jazz Orchestra. Il risultato e' un tripudio di atmosfere fiabesche, e vaga sospeso tra jazz-rock, King Crimson, Genesis buttando qua e la' distorsioni "moderne". Sembra che i nostri provino a modernizzare (ma moderatamente) un genere che ormai e' patrimonio dei nostri nonni. Il risultato e' decisamente meglio dei Mars Volta, o di tanto metallume da ingegnere (Porcupine Tree? Opeth?) e non pone ne' un inizio ne' una fine alla carriera dei Motorpsycho.

Semplicemente: "The Death Defying Unicorn? ah si, e' quello prog!"

Almeno non hanno fatto un disco dubstep come i Korn.

[Dale P.]

Canzoni significative: The Hollows Land, Into The Gyre.

Questa recensione Ú stata letta 2036 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Motorpsycho - + Jaga Jazzist HornsMotorpsycho
+ Jaga Jazzist Horns
Motorpsycho - BarracudaMotorpsycho
Barracuda
Motorpsycho - Black Hole / Black CanvasMotorpsycho
Black Hole / Black Canvas
Motorpsycho - PhanerothymeMotorpsycho
Phanerothyme

Live Reports

11/05/2006RiminiVelvet Club

NEWS


21/02/2013 Quattro Date In Italia
21/03/2005 Geb Lascia

tAXI dRIVER consiglia

London Underground - Through A Glass DarklyLondon Underground
Through A Glass Darkly
Mars Volta - Tremulant EPMars Volta
Tremulant EP
Anima Morte - The Nightmare Becomes RealityAnima Morte
The Nightmare Becomes Reality
Adrian Belew - Side OneAdrian Belew
Side One
Guapo - Black OniGuapo
Black Oni
The Silence - Metaphysical FeedbackThe Silence
Metaphysical Feedback
Skeleton Key - ObtainiumSkeleton Key
Obtainium
Mars Volta - Frances The MuteMars Volta
Frances The Mute
Grails - DoomsdayerGrails
Doomsdayer's Holiday
Atto IV - Stati AlteratiAtto IV
Stati Alterati