ļ»æ

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

Folkesange - Myrkur (Relapse)

Ultime recensioni

Kowloon Walled City - PieceworkKowloon Walled City
Piecework
Slowshine - Living LightSlowshine
Living Light
Unto Others - StrenghtUnto Others
Strenght
Space Afrika - Honest LabourSpace Afrika
Honest Labour
Dead Sara - It AinDead Sara
It Ain't Tragic
Big Brave - & The Body - Leaving None But Small BirdsBig Brave
& The Body - Leaving None But Small Birds
XX'ed Out
We All Do Wrong
Damon Locks Black Monument Ensemble - NowDamon Locks Black Monument Ensemble
Now
Angel Bat Dawid - Hush Harbor Mixtape Vol. 1 DoxologyAngel Bat Dawid
Hush Harbor Mixtape Vol. 1 Doxology
Andrew W.K. - God Is PartyingAndrew W.K.
God Is Partying
Hildur Gušnadóttir - Battlefield 2042 SoundtrackHildur Gušnadóttir
Battlefield 2042 Soundtrack
Chubby And The Gang - The MuttChubby And The Gang
The Mutt's Nuts
Amyl And The Sniffers - Comfort To MeAmyl And The Sniffers
Comfort To Me
Low - Hey WhatLow
Hey What
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell
Tropical Fuck Storm - Deep StatesTropical Fuck Storm
Deep States
Halsey - If I Can’t Have Love, I Want PowerHalsey
If I Can’t Have Love, I Want Power
Comet Control - Inside The SunComet Control
Inside The Sun
Dana Dentata - PantychristDana Dentata
Pantychrist
Turnstile - Glow OnTurnstile
Glow On

Myrkur - Folkesange
Voto:
Produzione:
Originalitą:
Tecnica:

Etichetta: Relapse
Anno: 2020
Produzione: Christopher Juul
Genere: pop / folk /
Scheda autore: Myrkur



Amalie Bruun č una ragazza che se ne sbatte delle regole. Ha iniziato la carriera come cantante pop per poi militare negli Ex Cops e i Minks con cui ha fatto una manciata di dischi con un discreto successo in patria (Danimarca). Nel 2014 cambia "gimmick" e si presenta come Myrkur nella scuderia Relapse con lavori a cavallo fra il black metal e il folk, ultra criticati dalla frangia pił conservatrice del genere. Nel 2016 pubblica "Mausoleum" con un coro di voci bianche e inizia a pubblicare su Youtube video in cui suona canzoni folk nordiche con strumenti inusuali. Ma il black metal č ancora ben presente nel secondo disco "Mareridt".

Il genere viene completamente abbandonato con il nuovo disco "Folkesange" dove, come si puņ intuire dal titolo, a fare da padrone č il folk. Che, come dicono i Bachi Da Pietra "Black Metal il mio folk", ma forse intendevano il contrario. O come i Witchcraft che hanno appena pubblicato un disco alla Nick Drake intitolandolo "Black Metal". Ma ci sono tantissimi esempi di contaminazioni fra i due generi, anche se spesso in chiave da partito "conservatore".

Dato che oltre che molto brava Amalie č anche molto odiata (troppo bella, troppo tecnica, troppo tutto) in "Folkensange" prende una direzione che ricorda quella di Enya, quindi molto vicino a certa new age e quindi ancora pił lontana da certo pubblico. Scelta che le allontanerą ulteriormente parte dei metallari (con sua somma gioia) e che potrą aprire delle porte in case che non hanno mai avuto un disco Relapse. Magari proprio quella dei fan delle sue precedenti band o qualche stravagante freakettone.

"Folkesange" č un disco curioso che conferma il talento assoluto di Myrkur ma a cui speriamo farą seguito un ritorno alle sonoritą heavy. O qualche nuova, imprevedibile, mossa.

[Dale P.]

Canzoni significative: House Carpenter, Leaves of Yggdrasil.


Questa recensione é stata letta 274 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Lina Rodrigues Refree - Lina_Raül RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Raül Refree
Arooj Aftab - Vulture PrinceArooj Aftab
Vulture Prince
Kings Of Convenience - Quiet Is The New LoudKings Of Convenience
Quiet Is The New Loud
Cibelle - The Shine Of Dried Electric LeavesCibelle
The Shine Of Dried Electric Leaves
Yo Yo Mundi - 54Yo Yo Mundi
54