Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

One Man Revolution - Nightwatchman, The (Epic)

Ultime recensioni

Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
The Night Watch - An Embarrassment of RichesThe Night Watch
An Embarrassment of Riches
Low Dose - Low DoseLow Dose
Low Dose
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
Lungbutter - HoneyLungbutter
Honey
Matana Roberts - Coin Coin Chapter Four MemphisMatana Roberts
Coin Coin Chapter Four Memphis
Cloud Rat - PollinatorCloud Rat
Pollinator
Cryptae - VestigialCryptae
Vestigial
Hissing Tiles - BoychoirHissing Tiles
Boychoir
Vanishing Twin - The Age Of ImmunologyVanishing Twin
The Age Of Immunology
Buildings - Negative SoundBuildings
Negative Sound
Alpha Hopper - Aloha HopperAlpha Hopper
Aloha Hopper
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Poppy - I DisagreePoppy
I Disagree
Body Hound - No MoonBody Hound
No Moon
Girl Band - The TalkiesGirl Band
The Talkies
Baby Shakes - Cause A SceneBaby Shakes
Cause A Scene
Coilguns - WatchwindersCoilguns
Watchwinders
King Gizzard & The Lizard Wizard - Infest The RatsKing Gizzard & The Lizard Wizard
Infest The Rats' Nest
The Austerity Program - Bible Songs 1The Austerity Program
Bible Songs 1

Nightwatchman, The - One Man Revolution
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Epic
Anno: 2007
Produzione:
Genere: pop / folk / rock
Scheda autore: Nightwatchman, The



Parlammo dei The Nightwatchman in occasione della pubblicazione del CD-benefit dell'associazione Axis Of Justice, capeggiata da Serj Tankian dei System Of A Down e da Tom Morello degli Audioslave e ora nei riformati Rage Against The Machine.

The Nightwatchman non è altri che il solo Tom Morello che, armato di chitarra e voce baritonale, si diverta in una pseudo imitazione dei folk singer barricaderi alla stregua di Johnny Cash, Woodie Guthrie e Bob Dylan con una spruzzata di metropolitanità alla Lou Reed. In realtà la musica qui contenuta non ha un centesimo della forza di questi classici, e risulta una copia sbiadita, invecchiata male (per quanto odierna) di un qualsiasi disco di protesta degli anni 60.

Le canzoni sono costruite con tutti i crismi, dimostrando la passione di Morello per il genere, ma allo stesso modo rivelando l'ingenuità di un artista non appartenente al genere o a cui forse semplicemente piace giocare al folksinger senza avere molto da dire.

Un disco inutile ma curioso. Sappiate però che qua non troverete i riffoni di Tom ma solo note pizzicate in punta di dita.

[Dale P.]

Canzoni significative: Let Freedom Ring.

Questa recensione é stata letta 2720 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Cibelle - The Shine Of Dried Electric LeavesCibelle
The Shine Of Dried Electric Leaves
Yo Yo Mundi - 54Yo Yo Mundi
54
Kings Of Convenience - Quiet Is The New LoudKings Of Convenience
Quiet Is The New Loud