´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

All Roads Lead To Ausfahrt - NoMeansNo (Wrong)

Ultime recensioni

AA.VV. - What Is This That Stands Before Me?AA.VV.
What Is This That Stands Before Me?
Deafbrick - DeafbrickDeafbrick
Deafbrick
Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_RaŘl RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_RaŘl Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death

NoMeansNo - All Roads Lead To Ausfahrt
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Anno: 2006
Produzione:
Genere: indie / rock / punk



L'apertura di "Wake Up" ci mostra una band ancora in grado di spaccare e ridestare da torpori. Viene da sŔ, per˛, che dopo venticinque anni di carriera i nostri abbiano giÓ sparato le cartucce migliori, cosý come hanno giÓ consegnato alla storia dei dischi fondamentali. Prendiamo quindi "All Roads Lead To Ausfahrt" come un semplice test dello stato di salute della band, o semplicemente come una testimonianza che sia semplicemente viva.

Nel consueto muoversi con trasversalitÓ rispetto ai generi e alle mode Rob, Tom e John ci consegnano un disco divertente ma intelligente con 14 brani sospesi tra il punk e il folk da balera, la destrutturazione e il tributo. Brani che fomentano un live giÓ energico e spettacolare, tecnico ma non stucchevole come avrebbero fatto i Minutemen se fossero ancora tra noi.

Ascoltare questa band nel 2006 e sapere che Ŕ ancora in giro imporrebbe il pensiero di elevarli a "razza protetta". Ma noi preferiremmo che finissero in tutte le scuole ad insegnare il concetto di musica..

Ma purtroppo, molti di voi, a 25 anni dalla fondazione, Ŕ molto probabile non abbiano mai sentito parlare di questa band. I NoMeansNo sono un power trio di rock hardcore destrutturato, sulla scia di Minutemen, Frank Zappa e Residents. Essi gettarono le basi per decine di band che facevano della tecnica un semplice mezzo per suonare del rock non banale.

Ecco perchŔ se questo disco ci consegna la vitalitÓ della sigla molti avrebbero preferito che lo fosse anche la loro mente.

Dagli anziani spesso chiediamo di essere vicini a noi e raccontarci il loro passato.

[Dale P.]

Canzoni significative: Wake Up, I See A Mansion In The Sky.


Questa recensione Ú stata letta 2515 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

NoMeansNo - WrongNoMeansNo
Wrong

tAXI dRIVER consiglia

AA.VV. - Idbox.it Compilation Vol.1AA.VV.
Idbox.it Compilation Vol.1
Pixies - Complete B SidesPixies
Complete B Sides
AA.VV. - March(e)ingegno SonoroAA.VV.
March(e)ingegno Sonoro
Eels - SouljackerEels
Souljacker
Kills, The - Keep On Your Mean SideKills, The
Keep On Your Mean Side
Sleater Kinney - All Hands On The Bad OneSleater Kinney
All Hands On The Bad One
Kaito - Band RedKaito
Band Red
 AA.VV.
Loser My Religion #3
R.E.M. - MurmurR.E.M.
Murmur
Sonic Youth - DirtySonic Youth
Dirty