Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Oranssi Pazuzu - Kosmonument (Spinefarm)

Ultime recensioni

Cave In - Heavy PendulumCave In
Heavy Pendulum
Pyrithe - Monuments to ImpermanencePyrithe
Monuments to Impermanence
Aerial Ruin - Loss Seeking FlameAerial Ruin
Loss Seeking Flame
Fontaines D.C. - Skinty FiaFontaines D.C.
Skinty Fia
Helms Alee - Keep This Be The WayHelms Alee
Keep This Be The Way
Pyreship - Light Is A BarrierPyreship
Light Is A Barrier
King Gizzard & The Lizard Wizard - Omnium GatherumKing Gizzard & The Lizard Wizard
Omnium Gatherum
Dissolve Patterns - Dissolve PatternsDissolve Patterns
Dissolve Patterns
Mizmor - & Thou - MyopiaMizmor
& Thou - Myopia
The Lord - Forest NocturneThe Lord
Forest Nocturne
Mares Of Thrace - The ExileMares Of Thrace
The Exile
Keeley Forsyth - LimbsKeeley Forsyth
Limbs
Konvent - Call Down The SunKonvent
Call Down The Sun
Drug Church - HygieneDrug Church
Hygiene
Midnight - Let There Be WitcheryMidnight
Let There Be Witchery
Hallas - Isle Of WisdomHallas
Isle Of Wisdom
Band Of Horses - Things Are GreatBand Of Horses
Things Are Great
3rd Secret - 3rd Secret3rd Secret
3rd Secret
Toundra - HexToundra
Hex
GGGOLDDD - This Shame Should Not Be MineGGGOLDDD
This Shame Should Not Be Mine

Oranssi Pazuzu - Kosmonument
Autore: Oranssi Pazuzu
Titolo: Kosmonument
Etichetta: Spinefarm
Anno: 2012
Produzione:
Genere: metal / black metal / psych

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




A dir il vero li avevo sentiti nominare, ma non avevo mai intrecciato la loro strada, avevo letto anche delle loro recensioni, ma mai come adesso mi era convinto nell'ascoltarli.

Con questo volevo solamente precisare che parto da zero, parto senza aver ascoltato il predecessore e incensato dai piu' "Muukalainen Puhuu", parto pulito, senza qualsivoglia aspettativa, e posso dire che, probabilmente, e' piu' che un bene perche' l'emozione nell'ascoltare tale roba non sarebbe stata tale con delle aspettative alle spalle.

Si potrebbe sintetizzare il tutto con un qualche aggettivo: space, black metal, prog rock d'antan, si potrebbe; oppure si potrebbero mettere insieme tutti quanti questi generi per crearne uno solo, ma questo andrebbe bene per altre formazioni, non per loro. Qui si va oltre, e credetemi quando vi dico che un ascolto non basta, che nemmeno due potrebbero dare l'idea, perche' l'opera magna creata da questi 5 ragazzi finlandesi e' qualcosa che trascende il genere, l'emozione e la musica tutta: parte tutto dalla terra, per librarsi in volo con piroette infinite verso quel nero che ci copre, verso lo spazio infinito per poi ricadere giu' con un chiasso immenso ed una pesantezza immane; si potrebbero tirare in ballo gli Arcturus, i Pink Floyd, gli Hawkwind, ma anche Burzum, il black metal sinfonico alla Emperor, i Nachtmystium, ma come detto prima, si potrebbe, ma e' tutto alquanto riduttivo, perche' loro sono gli Oranssi Pazuzu, pieni di una loro ormai ben spiccata personalita', e pronti a diventare i nuovi immensi re di un modo tutto particolare di concepire il metal, il rock, la musica!

Grandiose emozioni, fatevi trascinare dal baratro cosmico!

[Lucio Leonardi]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione é stata letta 2962 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Oranssi Pazuzu - Mestarin KynsiOranssi Pazuzu
Mestarin Kynsi

Live Reports

14/04/2012TilburgRoadburn 2012 Day 3

tAXI dRIVER consiglia

Deathspell Omega - The Furnaces Of PalingenesiaDeathspell Omega
The Furnaces Of Palingenesia
Frostmoon Eclipse - Death Is ComingFrostmoon Eclipse
Death Is Coming
Deathspell Omega - The Long DefeatDeathspell Omega
The Long Defeat
Darkthrone - Old StarDarkthrone
Old Star
Liturgy - AesthethicaLiturgy
Aesthethica
Kaatayra - InpariquipêKaatayra
Inpariquipê
Ulver - Shadows Of The SunUlver
Shadows Of The Sun
Oranssi Pazuzu - Mestarin KynsiOranssi Pazuzu
Mestarin Kynsi
Liturgy - H.A.Q.Q.Liturgy
H.A.Q.Q.
Werian - AnimistWerian
Animist