Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Kosmonument - Oranssi Pazuzu (Spinefarm)

Ultime recensioni

Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion

Oranssi Pazuzu - Kosmonument
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Spinefarm
Anno: 2012
Produzione:
Genere: metal / black metal / psych
Scheda autore: Oranssi Pazuzu



A dir il vero li avevo sentiti nominare, ma non avevo mai intrecciato la loro strada, avevo letto anche delle loro recensioni, ma mai come adesso mi era convinto nell'ascoltarli.

Con questo volevo solamente precisare che parto da zero, parto senza aver ascoltato il predecessore e incensato dai piu' "Muukalainen Puhuu", parto pulito, senza qualsivoglia aspettativa, e posso dire che, probabilmente, e' piu' che un bene perche' l'emozione nell'ascoltare tale roba non sarebbe stata tale con delle aspettative alle spalle.

Si potrebbe sintetizzare il tutto con un qualche aggettivo: space, black metal, prog rock d'antan, si potrebbe; oppure si potrebbero mettere insieme tutti quanti questi generi per crearne uno solo, ma questo andrebbe bene per altre formazioni, non per loro. Qui si va oltre, e credetemi quando vi dico che un ascolto non basta, che nemmeno due potrebbero dare l'idea, perche' l'opera magna creata da questi 5 ragazzi finlandesi e' qualcosa che trascende il genere, l'emozione e la musica tutta: parte tutto dalla terra, per librarsi in volo con piroette infinite verso quel nero che ci copre, verso lo spazio infinito per poi ricadere giu' con un chiasso immenso ed una pesantezza immane; si potrebbero tirare in ballo gli Arcturus, i Pink Floyd, gli Hawkwind, ma anche Burzum, il black metal sinfonico alla Emperor, i Nachtmystium, ma come detto prima, si potrebbe, ma e' tutto alquanto riduttivo, perche' loro sono gli Oranssi Pazuzu, pieni di una loro ormai ben spiccata personalita', e pronti a diventare i nuovi immensi re di un modo tutto particolare di concepire il metal, il rock, la musica!

Grandiose emozioni, fatevi trascinare dal baratro cosmico!

[Lucio Leonardi]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione é stata letta 2842 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Oranssi Pazuzu - Mestarin KynsiOranssi Pazuzu
Mestarin Kynsi

Live Reports

14/04/2012TilburgRoadburn 2012 Day 3

tAXI dRIVER consiglia

Ulver - Shadows Of The SunUlver
Shadows Of The Sun
Altar Of Plagues - MammalAltar Of Plagues
Mammal
Werian - AnimistWerian
Animist
White Ward - Love Exchange FailureWhite Ward
Love Exchange Failure
Mgla - Age Of ExcuseMgla
Age Of Excuse
Oranssi Pazuzu - KosmonumentOranssi Pazuzu
Kosmonument
Liturgy - AesthethicaLiturgy
Aesthethica
Oranssi Pazuzu - Mestarin KynsiOranssi Pazuzu
Mestarin Kynsi
Mizmor - CairnMizmor
Cairn
Liturgy - Origin of the AlimoniesLiturgy
Origin of the Alimonies