Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Oranssi Pazuzu - Kosmonument (Spinefarm)

Ultime recensioni

Afsky - Om hundrede rAfsky
Om hundrede r
Acid King - Beyond VisionAcid King
Beyond Vision
Screaming Females - Desire PathwayScreaming Females
Desire Pathway
Oozing Wound - Cathers The CowardOozing Wound
Cathers The Coward
Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
Bri - Corpos TransparentesBri
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Misyrming - Me HamriMisyrming
Me Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade

Oranssi Pazuzu - Kosmonument
Autore: Oranssi Pazuzu
Titolo: Kosmonument
Etichetta: Spinefarm
Anno: 2012
Produzione:
Genere: metal / black metal / psych

Voto:
Produzione:
Originalit:
Tecnica:




A dir il vero li avevo sentiti nominare, ma non avevo mai intrecciato la loro strada, avevo letto anche delle loro recensioni, ma mai come adesso mi era convinto nell'ascoltarli.

Con questo volevo solamente precisare che parto da zero, parto senza aver ascoltato il predecessore e incensato dai piu' "Muukalainen Puhuu", parto pulito, senza qualsivoglia aspettativa, e posso dire che, probabilmente, e' piu' che un bene perche' l'emozione nell'ascoltare tale roba non sarebbe stata tale con delle aspettative alle spalle.

Si potrebbe sintetizzare il tutto con un qualche aggettivo: space, black metal, prog rock d'antan, si potrebbe; oppure si potrebbero mettere insieme tutti quanti questi generi per crearne uno solo, ma questo andrebbe bene per altre formazioni, non per loro. Qui si va oltre, e credetemi quando vi dico che un ascolto non basta, che nemmeno due potrebbero dare l'idea, perche' l'opera magna creata da questi 5 ragazzi finlandesi e' qualcosa che trascende il genere, l'emozione e la musica tutta: parte tutto dalla terra, per librarsi in volo con piroette infinite verso quel nero che ci copre, verso lo spazio infinito per poi ricadere giu' con un chiasso immenso ed una pesantezza immane; si potrebbero tirare in ballo gli Arcturus, i Pink Floyd, gli Hawkwind, ma anche Burzum, il black metal sinfonico alla Emperor, i Nachtmystium, ma come detto prima, si potrebbe, ma e' tutto alquanto riduttivo, perche' loro sono gli Oranssi Pazuzu, pieni di una loro ormai ben spiccata personalita', e pronti a diventare i nuovi immensi re di un modo tutto particolare di concepire il metal, il rock, la musica!

Grandiose emozioni, fatevi trascinare dal baratro cosmico!

[Lucio Leonardi]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione stata letta 3031 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Oranssi Pazuzu - Mestarin KynsiOranssi Pazuzu
Mestarin Kynsi

Live Reports

14/04/2012TilburgRoadburn 2012 Day 3

tAXI dRIVER consiglia

White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Deathspell Omega - The Furnaces Of PalingenesiaDeathspell Omega
The Furnaces Of Palingenesia
Altar Of Plagues - MammalAltar Of Plagues
Mammal
Vorlust - Lick The FleshVorlust
Lick The Flesh
Triptykon - Eparistera DaimonesTriptykon
Eparistera Daimones
Shining - Black JazzShining
Black Jazz
Kaatayra - InpariquipKaatayra
Inpariquip
Bri - Entre Tudo que  Visto e OcultoBri
Entre Tudo que Visto e Oculto
Oranssi Pazuzu - KosmonumentOranssi Pazuzu
Kosmonument
krvvla - Xkrvvla
X