Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

We Are The Pipettes - Pipettes, The (Memphis Industries)

Ultime recensioni

Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson
Green Day - Father Of AllGreen Day
Father Of All
Coastal County - Coastal CountyCoastal County
Coastal County
Sepultura - QuadraSepultura
Quadra
Khruangbin - & Leon Bridges -  Texas SunKhruangbin
& Leon Bridges - Texas Sun
Battles - Juice B CryptsBattles
Juice B Crypts
Hallas - ConundrumHallas
Conundrum
Chubby And The Gang - Speed KillsChubby And The Gang
Speed Kills
Ryte - RyteRyte
Ryte
Dune Rats - Hurry Up And WaitDune Rats
Hurry Up And Wait
Kytaro - White Noise For KidsKytaro
White Noise For Kids
Black Road - Witch Of The FutureBlack Road
Witch Of The Future
Midnight - Rebirth By BlasphemyMidnight
Rebirth By Blasphemy
Nero Di Marte - ImmotoNero Di Marte
Immoto
Mortiis - Spirit Of RebellionMortiis
Spirit Of Rebellion
Bohren & Der Club Of Gore - Patchouli BlueBohren & Der Club Of Gore
Patchouli Blue
Kirk Windstein - Dream In MotionKirk Windstein
Dream In Motion

Pipettes, The - We Are The Pipettes
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Anno: 2006
Produzione:
Genere: indie / pop / rock



Da questa primavera un forte passaparola (probabilmente generato dal "generatore di passaparola" delle label?) ha creato forti aspettative su questo trio di ragazze. Una bionda sexy, una moretta della porta accanto che tutti noi vorremmo come fidanzata e un'altra bionda, per˛ racchia. Vestono a pois, rubando l'idea dell'iconografia vintage semplice e minimale ma dannatemente trendy a band come White Stripes e The Hives.

E la musica? La definirei leggera, di quella che se la suonassero i Ricchi E Poveri non avrebbe nessuna differenza e, incredibilmente, interesserebbe meno ai blogster. In realtÓ la pretesa delle Pipettes Ŕ un altra: riprendere il sound di band anni 60 come le Ronettes e attualizzarlo. Ovvero eliminare il wall of sound di Phil Spector, i jazzisti a fare da backing band, gli arrangiamenti colti, sbiancare i visi e diminuire le ottave di estensione delle vocalist.

I brani sono tutti orientati ai mid-tempos, tranne il caso del manifesto programmatico che apre il disco "We Are The Pipettes" in cui le nostre strizzano l'occhiolino all'electro-clash di La Tigre e poi premono il tasto per andare indietro nel tempo al periodo in cui Ŕ ambientato l'album. Seconda eccezione Ŕ il singolo "Your Kisses Are Wasted On Me" in cui le nostre rispolverano toni da Beach Boys e trascinerÓ in pista anche le anime pi¨ pigre...

In sostanza le Pipettes sono per la maggior parte formate da "chiacchiere e distintivo" ma potranno allietare la calda estate di chi cerca un sottofondo alternativo. I buongustai dovranno continuare ad affidarsi ai decenni passati.

[Dale P.]

Canzoni significative: We Are The Pipettes, Your Kisses Are Wasted On Me.

Questa recensione Ú stata letta 2777 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



NEWS


04/09/2006 Tornano Ad Ottobre

tAXI dRIVER consiglia

Teenage Fanclub - & Jad Fair - Words Of Wisdom & HopeTeenage Fanclub
& Jad Fair - Words Of Wisdom & Hope
New Pornographers, The - Mass RomanticNew Pornographers, The
Mass Romantic
Moldy Peaches, The - The Moldy PeachesMoldy Peaches, The
The Moldy Peaches
Devendra Banhart - Rejoicing In The HandsDevendra Banhart
Rejoicing In The Hands
Bugo - Sentimento WesternatoBugo
Sentimento Westernato
Elliott Smith - Figure 8Elliott Smith
Figure 8
Wilco - Yankee Hotel FoxtrotWilco
Yankee Hotel Foxtrot
Xiu Xiu - La ForetXiu Xiu
La Foret
Stephen Malkmus - Jenny And The Ess-dogStephen Malkmus
Jenny And The Ess-dog
Prague - / My Dear Killer - Split EPPrague
/ My Dear Killer - Split EP