Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Transform - Poweman 5000 (Dreamworks)

Ultime recensioni

The Silence - Metaphysical FeedbackThe Silence
Metaphysical Feedback
Lo Pan - SubtleLo Pan
Subtle
William Duvall - One AloneWilliam Duvall
One Alone
Werian - AnimistWerian
Animist
Deathspell Omega - The Furnaces Of PalingenesiaDeathspell Omega
The Furnaces Of Palingenesia
Blut Aus Nord - HallucinogenBlut Aus Nord
Hallucinogen
30000 Monkies - Are Forever30000 Monkies
Are Forever
Idles - A Beautiful Thing Idles Live At Le BataclanIdles
A Beautiful Thing Idles Live At Le Bataclan
Om - BBC Radio 1Om
BBC Radio 1
Domkraft - Slow FidelityDomkraft
Slow Fidelity
Hexgrafv - RitualHexgrafv
Ritual
Stew - PeopleStew
People
The Lunar Effect -  Calm Before The CalmThe Lunar Effect
Calm Before The Calm
Yung Druid - Yung DruidYung Druid
Yung Druid
Ruff Majik - TarnRuff Majik
Tarn
Green Lung - Woodland RitesGreen Lung
Woodland Rites
The Black Heart Death Cult - The Black Heart Death CultThe Black Heart Death Cult
The Black Heart Death Cult
Tropical Trash - Southern Indiana Drone FootageTropical Trash
Southern Indiana Drone Footage
Shit And Shine - Doing Drugs, Selling DrugsShit And Shine
Doing Drugs, Selling Drugs
Mammoth Weed Wizard Bastard - Yn Ol I AnnwnMammoth Weed Wizard Bastard
Yn Ol I Annwn

Poweman 5000 - Transform
Voto:
Anno: 2003
Produzione:
Genere: metal / nu-metal / crossover
Scheda autore: Poweman 5000



Ricordo che un paio di anni fa sul grande mondo di internet si trovavano con una certa facilitÓ mp3 di "Anyone For Doomsday?" dei Powerman 5000. Attirarono la mia attenzione solo per qualche secondo, desideroso di ascoltare qualcos'altro. I Powerman 5000 erano state una delle grandi delusioni dell'allora nascente nu-metal. Dopo il primo, splendido disco, il gruppo di Spider aveva preferito passare a sonoritÓ pi¨ commerciali e molto meno personali (ovvero una versione molto pi¨ vendibile di Rob Zombie, casualmente fratello di Spider!). In quel periodo perdemmo anche (Hed)P.E. e Incubus. Ma questa Ŕ un'altra storia. "Anyone For Doomsday?" doveva essere il terzo disco della band. Ma un bel giorno quelli della Dreamworks ci ripensarono e decisero di non farlo mai uscire. A distanza di un bel po' di tempo i Powerman 5000 cambiano disco e look (Spider ora sembra Billy Idol!!) e, non dico che sia un ritorno alle origini, ma sicuramente un bel passo avanti rispetto a "Tonight The Star Revolt!". Nu-metal dalle forti sonoritÓ ballabili (tipo ultimi White Zombie o per certi versi anche Coal Chamber) e bei rockettoni pesanti fanno dei Powerman 5000 la versione moderna dei vari gruppi street/glam degli anni 80. Irresistibili in una discoteca rock ma dovete essere proprio dei selvaggi per ascoltarveli a casa vostra! Per spiriti ignoranti!!

[Dale P.]

Canzoni significative: Theme To A Fake Revolution, Free, Song About Nuthin'


Questa recensione Ú stata letta 3214 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Mudvayne - The End Of All Things To ComeMudvayne
The End Of All Things To Come
 Unsifted
Unsifted
Kittie - OracleKittie
Oracle
Deftones - Around The FurDeftones
Around The Fur
Otep - Sevas TraOtep
Sevas Tra
Disturbed - The SicknessDisturbed
The Sickness
Snot - Strait UpSnot
Strait Up
Reflections - Free ViolenceReflections
Free Violence
S.N.P. - ScarfaceS.N.P.
Scarface
Incubus - Enjoy Incubus EPIncubus
Enjoy Incubus EP