Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Proteo - Proteo (DEMO)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Proteo - Proteo
Voto:
Anno: 2004
Produzione:
Genere: rock / progressive /
Scheda autore: Proteo



I Proteo sono un gruppo tecnicamente molto preparato, citano come influenze Pink Floyd, Genesis, Police, U2 e Rush. Influenze che si sentono e che, purtroppo, pesano sul sound complessivo. Il primo brano "Van Gogh" ha subito delle scelte produttive discutibilissime e non si capisce niente dalla prima all'ultima nota (ma tutti quegli echi e quei riverberi che senso hanno? perchè ognuno va per la sua strada senza regole?). Il secondo brano ha un sound tipicamente anni 80. Sembra un pezzo di Cindy Lauper cantato da Bono con backing band i Pink Floyd. Non male ma, per sua natura, suona un po' vecchia. "Robota", il terzo brano, è una "toreggiata" strumentale ben suonata ma parecchio fine a sè stessa. In sintesi, bravi, sapete suonare ma il prog è fatto anche di canzoni.

[Dale P.]

Canzoni significative: Australia.

Questa recensione é stata letta 3013 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Adrian Belew - Side OneAdrian Belew
Side One
The Silence - Metaphysical FeedbackThe Silence
Metaphysical Feedback
Area - Arbeit Macht FreiArea
Arbeit Macht Frei
Atto IV - Stati AlteratiAtto IV
Stati Alterati
King Crimson - In The Court Of Crimson KingKing Crimson
In The Court Of Crimson King
Skeleton Key - ObtainiumSkeleton Key
Obtainium
London Underground - Through A Glass DarklyLondon Underground
Through A Glass Darkly
Guapo - Black OniGuapo
Black Oni
Nippon And The Simbol - UniversonbangaorfeoNippon And The Simbol
Universonbangaorfeo
Anima Morte - The Nightmare Becomes RealityAnima Morte
The Nightmare Becomes Reality