Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Quinto Stato - Quinto Stato (Load Up)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Quinto Stato - Quinto Stato
Voto:
Etichetta: Load Up
Anno: 2003
Produzione:
Genere: rock / alternative /
Scheda autore: Quinto Stato



C'è qualcosa di impalpabile che rende i Quinto Stato un gruppo unico nella scena italiana. Un continuo rimando di citazioni in un nucleo profondamente originale e personale. Difficile inserirli in un filone preciso. Prendete l'iniziale "I Soliti Fischi", già inserita nella compilation di Rock Targato Italia: un valzer sonico che non fa prigionieri. Una delle vette della musica italiana tutta. Potente, affilata ed emozionate. Gruppi come Marlene Kuntz pagherebbero per saper scrivere un brano così! "Fresco" prosegue su questa linea: grandissimo lavoro di chitarre, intrecci, esplosioni, saliscendi, sembra un film d'azione americano fatto a canzone!! "Complotto" vede la collaborazione di Giorgio Canali. E si sente. E' come se si ritrovassero a jammare assieme Fabrizio De Andrè, C.S.I., Massimo Bubola, Tre Allegri Ragazzi Morti, Dionysos, Sonic Youth e dEUS. Un capolavoro narrativo/musicale che mescola le influenze più disparate. "Così" è, forse, il brano più emozionante del disco. Arrangiamenti colti e intelligenti, chitarre slide come se piovesse e quel tocco di leggera psichedelia alla Mercury Rev / Flaming Lips. Da qua avrete capito la grandezza dei Quinto Stato, basta osservare i paragoni utilizzati per descriverli. Ma non dovete pensare che siano un gruppo derivativo, è solo un modo per aiutarmi a descrivere la loro musica. "Oh Baby" vede di nuovo la collaborazione di Giorgio Canali e parte come se i Tre Allegri Ragazzi Morti fossero finalmente diventati grandi, poi divaga in un delirio noise alla Radiohead, uno scatto a Suds & Soda dei dEUS, poi di nuovo finiamo nel mondo Radiohead, a questo punto la testa esplode in delirio per il vostro nuovo gruppo preferito!! E siamo solo a metà del viaggio. Vi ho messo una certa curiosità??? Cercate i Quinto Stato, se siete dei buongustai vi illumineranno e non potrete smettere di ascoltarli!!

Canzoni Significative: tutte

[Dale P.]

Questa recensione é stata letta 4910 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

 Afterhours
Siam Tre Piccoli Porcellin
Chelsea Wolfe - Birth Of ViolenceChelsea Wolfe
Birth Of Violence
Libertines, The - The LibertinesLibertines, The
The Libertines
LetLet's Get Lost
...I Remember Yesterday When I Was Grey
Strokes, The - Room On FireStrokes, The
Room On Fire
Primus - Animals Should Not Try To Act Like PeoplePrimus
Animals Should Not Try To Act Like People
Tomahawk - TomahawkTomahawk
Tomahawk
Giorgio Canali - Giorgio Canali & RossofuocoGiorgio Canali
Giorgio Canali & Rossofuoco
TV On The Radio - Return To Cookie MountainTV On The Radio
Return To Cookie Mountain
Lingua - All My Rivals Are Imaginary GhostLingua
All My Rivals Are Imaginary Ghost