´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Slugs - Bob Berdella Bizarre Bordello (Black Candy)

Ultime recensioni

Afsky - Om hundrede ňrAfsky
Om hundrede ňr
Acid King - Beyond VisionAcid King
Beyond Vision
Screaming Females - Desire PathwayScreaming Females
Desire Pathway
Oozing Wound - Cathers The CowardOozing Wound
Cathers The Coward
Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade

Slugs - Bob Berdella Bizarre Bordello
Autore: Slugs
Titolo: Bob Berdella Bizarre Bordello
Etichetta: Black Candy
Anno: 2005
Produzione:
Genere: rock / alternative /

Voto:



Si scrive Slugs ma si pronuncia "desert sessions". Cosa voglio dire?? Che gli 11 brani contenuti in questo "Bob Berdella Bizzarre Bordello" profumano di cactus, di sabbia, di funghetti ma soprattutto di libertÓ e calore. La stessa libertÓ che si respira, appunto, nelle Desert Sessions del Rancho De Luna.

Capita quindi di passare da violenti rock-boogie a intimissime ballate acustiche un po' ubriache. Da brani lofi a complicati pezzacci rock con idee stralunate da applausi a scena aperta.

Il disco si apre con Ed Gein (il disco prende ispirazione dai serial killer) un semplice rockettone da ballo che mi immagino in un videoclip lisergico con donnone alla Russ Meyer che ballano e sparano. Geniali i 40 secondi finali.

"Green River Killer" si apre come un brano dei Pavement per poi degenerare in un depresso ritornello di scuola nord-ovest (dove operava tra l'altro il killer di cui sopra) e finire in una lunga coda strumentale.

"Sand" fa risuonare i fiati free-jazz come allarme, poi Mark Lanegan si impossessa del microfono e parte un'agonizzante stoner-song psichedelica.

Siamo solo all'inizio e il disco conquista e spaventa per la maestria dei musicisti e per il loro citazionismo "colto" di tutto l'underground americano degli ultimi 20 anni. E ora vi diciamo che gli Slugs sono del deserto emiliano, Reggio Emilia per la precisione. E vincono quindi, la palma di miglior rock band dello stivale.

"Bob Berdella Bizzarre Bordello" Ŕ un disco maturo e spaventoso nonchŔ orecchiabile e ballabile, sognante e deprimente. Non comprarlo vuol dire farsi del male.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione Ú stata letta 4033 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Mark Lanegan - BubblegumMark Lanegan
Bubblegum
Afterhours - Quello Che Non CAfterhours
Quello Che Non C'Ŕ
Jasminshock - 2monkeys Fighting For A BananaJasminshock
2monkeys Fighting For A Banana
Helms Alee - Keep This Be The WayHelms Alee
Keep This Be The Way
 Tre Allegri Ragazzi Morti
La Testa Indipendente
Mondo Generator - A Drug Problem That Never ExistedMondo Generator
A Drug Problem That Never Existed
Black Eyes Snakes, The - Rise Up!Black Eyes Snakes, The
Rise Up!
My Morning Jacket - Waterfall IIMy Morning Jacket
Waterfall II
Porridge Radio - Every BadPorridge Radio
Every Bad