Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Times Of Obscene Evil And Wild Daring - Smoulder (Cruz Del Sur)

Ultime recensioni

Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today
The Beths - Jump Rope GazersThe Beths
Jump Rope Gazers
Hum - InletHum
Inlet
Jesu - Never EPJesu
Never EP
Bell Witch - & Aerial Ruin - Stygian Bough Volume IBell Witch
& Aerial Ruin - Stygian Bough Volume I
Mantar - Grungetown Hooligans IIMantar
Grungetown Hooligans II
Fiona Apple - Fetch The Bolt CuttersFiona Apple
Fetch The Bolt Cutters
Thou - Blessings Of The Highest OrderThou
Blessings Of The Highest Order
Wrekmeister Harmonies - We Love To Look At The CarnageWrekmeister Harmonies
We Love To Look At The Carnage
Tricot - ???Tricot
???
Bada - BadaBada
Bada
Kidbug - KidbugKidbug
Kidbug
Louise Lemon - DevilLouise Lemon
Devil
Mrs Piss - Self-SurgeryMrs Piss
Self-Surgery
Vega Lee & John Nova - iSpace DramasVega Lee & John Nova
iSpace Dramas
Myrkur - FolkesangeMyrkur
Folkesange
BlackLab - AbyssBlackLab
Abyss
Witchcraft - Black MetalWitchcraft
Black Metal
Brant Bjork - Brant BjorkBrant Bjork
Brant Bjork
1000mods - Youth Of Dissent1000mods
Youth Of Dissent

Smoulder - Times Of Obscene Evil And Wild Daring
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Anno: 2019
Produzione: Vincent Ippolito
Genere: metal / doom / hard
Scheda autore: Smoulder



Siamo ormai all'inizio di una nuova generazione di giovani rocker che si divertono a riprendere il sound dei grandi vecchi, magari scoperti tramite la collezione di dischi del papÓ: citiamo in questo ricco anno Idle Hands e Savage Master e ora anche gli Smoulder. Lo fanno con competenza, passione e professionalitÓ, magari non brillano di originalitÓ ma qualche anno fa la troppa mescolanza di generi (vedi numetal) ha portato un rigurgito a musicisti e ascoltatori che ormai vogliono ricette sicure e collaudate.

Smoulder sono giovanissimi e adorano il doom epico, quello nato sotto l'influsso di Manilla Road e Cirith Ungol e la copertina fantasy Ŕ lý a dimostrarlo. La produzione Ŕ l'unica cosa che fa storcere un po' il naso, non adattissima al genere proposto, scarna e troppo compressa. Quello che invece svetta al meglio Ŕ la voce della cantante Sarah Ann: decisa, grintosa e perfettamente nella parte.

Bei riff e belle canzoni per tutti coloro che amano il caro, vecchio, metallo del destino. Un nome da segnarsi per il futuro.

[Dale P.]

Canzoni significative: Shadowy Sisterhood, Black God Kiss, Ilian Of Garathorm.


Questa recensione Ú stata letta 120 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Salome - TerminalSalome
Terminal
Bell Witch - & Aerial Ruin - Stygian Bough Volume IBell Witch
& Aerial Ruin - Stygian Bough Volume I
Ramesses - Take The CurseRamesses
Take The Curse
Middian - Age EternalMiddian
Age Eternal
Cough - Ritual AbuseCough
Ritual Abuse
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Devil - Time To RepentDevil
Time To Repent
Blood Ceremony - The Eldritch DarkBlood Ceremony
The Eldritch Dark
The DevilThe Devil's Blood
The Thousandfold Epicentre
Obrero - Mortui Vivos DocentObrero
Mortui Vivos Docent