Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Sugar Horse - The Live Long After (Small Pond)

Ultime recensioni

Gaerea - MirageGaerea
Mirage
Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Abhorrent Expanse - Gateways to ResplendenceAbhorrent Expanse
Gateways to Resplendence
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Dry Cleaning - StumpworkDry Cleaning
Stumpwork
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Lord - & Petra Haden - DevotionalThe Lord
& Petra Haden - Devotional
The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds
Brutus - Unison LifeBrutus
Unison Life
Darkthrone - Astral FortressDarkthrone
Astral Fortress
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Colour Haze - SacredColour Haze
Sacred
Sonic Flower - Me And My Bellbottom BluesSonic Flower
Me And My Bellbottom Blues
The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising

Sugar Horse - The Live Long After
Autore: Sugar Horse
Titolo: The Live Long After
Anno: 2021
Produzione: Andy Hawkins
Genere: rock / noise / shoegaze

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta The Live Long After





Sugar Horse sono quattro ragazzacci di Bristol che per nostra fortuna anzichè fare musica elettronica come molti loro concittadini hanno imbracciato le chitarre. E pur essendo all'esordio la band dimostra di conoscere bene la materia che vogliono modellare: doom, noise rock e shoegaze. Tutto insieme. Rimanendo in Gran Bretagna potrebbero venire in mente gli ottimi Part Chimp che hanno una formula sonora molto simile. Eppure i Sugar Horse sono "diversi" nel modo di mescolare gli ingredienti: "Shouting Judas At Bob Dylan" potrebbe essere scritta da loro o anche da quegli altri inglesi scorretti chiamati Pigsx7, ma poi partono con i crescendo shoegaze "emo" e il castello di carte crolla sotto i nostri occhi.

Alla fine "The Live Long After" suona un po' come cavolo vuole ed è proprio quello che rende eccitante l'ascolto di un disco sorprendente e non addomesticato come questo.

In più "Phil Spector In Hell", "Terrible Things Are Happening As We Speak", The Great British Death Cult", "Dadcore World Cup" sono tra i titoli più belli che possiate trovare in un disco.

[Dale P.]

Canzoni significative: Shouting Judas At Bob Dylan, Fat Dracula.


Questa recensione é stata letta 270 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Cherubs - Immaculada HighCherubs
Immaculada High
Anatrofobia - Tesa Musica MarginaleAnatrofobia
Tesa Musica Marginale
Cunts - CuntsCunts
Cunts
Girl Band - The TalkiesGirl Band
The Talkies
The Austerity Program - Bible Songs 1The Austerity Program
Bible Songs 1
Lightning Bolt - Sonic CitadelLightning Bolt
Sonic Citadel
(P)neumatica - Pneumatica(P)neumatica
Pneumatica
Uncode Duello - Uncode DuelloUncode Duello
Uncode Duello
Idles - A Beautiful Thing Idles Live At Le BataclanIdles
A Beautiful Thing Idles Live At Le Bataclan
Melvins - A Senile AnimalMelvins
A Senile Animal