Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

One Minute Science - Sunna (Virgin)

Ultime recensioni

Mantar - Grungetown Hooligans IIMantar
Grungetown Hooligans II
Fiona Apple - Fetch The Bolt CuttersFiona Apple
Fetch The Bolt Cutters
Thou - Blessings Of The Highest OrderThou
Blessings Of The Highest Order
Wrekmeister Harmonies - We Love To Look At The CarnageWrekmeister Harmonies
We Love To Look At The Carnage
Tricot - ???Tricot
???
Bada - BadaBada
Bada
Kidbug - KidbugKidbug
Kidbug
Louise Lemon - DevilLouise Lemon
Devil
Mrs Piss - Self-SurgeryMrs Piss
Self-Surgery
Vega Lee & John Nova - iSpace DramasVega Lee & John Nova
iSpace Dramas
Myrkur - FolkesangeMyrkur
Folkesange
BlackLab - AbyssBlackLab
Abyss
Witchcraft - Black MetalWitchcraft
Black Metal
Brant Bjork - Brant BjorkBrant Bjork
Brant Bjork
1000mods - Youth Of Dissent1000mods
Youth Of Dissent
Jazz Sabbath - Jazz SabbathJazz Sabbath
Jazz Sabbath
Oranssi Pazuzu - Mestarin KynsiOranssi Pazuzu
Mestarin Kynsi
Elder - OmensElder
Omens
Shaam Larein - SculptureShaam Larein
Sculpture
Shabaka And The Ancestors - We Are Sent Here By HistoryShabaka And The Ancestors
We Are Sent Here By History

Sunna - One Minute Science
Voto:
Etichetta: Virgin
Anno: 2000
Produzione:
Genere: rock / grunge / post-grunge
Scheda autore: Sunna



Uno vede il video di Power Struggle e sente le raccomandazioni dei A Perfect Circle e si aspetta un'altro gruppo crossover-numetal. Poi viene a sapere dalla biografia del gruppo che il cantante Ŕ di Bristol e amico dei Massive Attack. Allora capisce che i conti non tornano e si aspetta un'album molto influenzato dall'elettronica. Per finire ascolta il cd. E cosa trova? Tutto tranne quello che si sarebbe aspettato. Notevole la prima traccia (I'm Not Trading) abbastanza tosta, poi lo shock. Una canzone acustica. Bella ma acustica. Di questi tempi non Ŕ poco. Allora vengono a galla le influenze del cantante Jon Harris. Mtv Unplugged In New York dei Nirvana e i dischi solisti di Mark Lanegan. E, devo ammettere, che superato lo shock iniziale le canzoni sono proprio belle.

Certo non Ŕ consigliabile se ascoltate in prevalenza musica metal. In questo caso One Minute Silence (per˛ il titolo aiuta) si rivelerÓ un pacco per disattenti.

E' un disco che saprÓ tenerci compagnia questi giorni freddi passati a casa. E ogni tanto saprÓ tirarici su il morale con le rare divagazioni metal.

Un disco spiazzante e coraggioso. Che va assolutamente premiato.

[Dale P.]

Canzoni significative: I'm Not Trading, Preoccupation, Power Struggle, Forlorn.


Questa recensione Ú stata letta 6997 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Godsmack - FacelessGodsmack
Faceless
Default - The FalloutDefault
The Fallout
Alice In Chains - LiveAlice In Chains
Live
Soundgarden - Louder Than LoveSoundgarden
Louder Than Love
Neil Young - MirrorballNeil Young
Mirrorball
Pearl Jam - No CodePearl Jam
No Code
Pearl Jam - YieldPearl Jam
Yield
Black Label Society - Hangover Music Vol.VIBlack Label Society
Hangover Music Vol.VI
Nirvana - BleachNirvana
Bleach
AA.VV. - Singles SoundtrackAA.VV.
Singles Soundtrack