Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Greatest Hits Vol 5 - The Want (Southern Lord)

Ultime recensioni

Killer Be Killed - Reluctan HeroKiller Be Killed
Reluctan Hero
Greg Puciato - Child Soldier Creator of GodGreg Puciato
Child Soldier Creator of God
Shiner - SchadenfreudeShiner
Schadenfreude
BleakHeart - DreamGreaverBleakHeart
DreamGreaver
Mizmor - & Andrew Black - DialethiaMizmor
& Andrew Black - Dialethia
Dark Buddha Rising - MathreyataDark Buddha Rising
Mathreyata
Liturgy - Origin of the AlimoniesLiturgy
Origin of the Alimonies
Eternal Champion - Ravening IronEternal Champion
Ravening Iron
Thou - Emma Ruth Rundle - May Our Chambers Be FullThou
Emma Ruth Rundle - May Our Chambers Be Full
Golem Mecanique - Nona, Decima Et MortaGolem Mecanique
Nona, Decima Et Morta
Mr Bungle - The Raging Wrath Of The Easter Bunny DemoMr Bungle
The Raging Wrath Of The Easter Bunny Demo
Stabbing Westward - Hallowed HymnsStabbing Westward
Hallowed Hymns
AA.VV. - Dirt ReduxAA.VV.
Dirt Redux
Fuzz - IIIFuzz
III
Porridge Radio - Every BadPorridge Radio
Every Bad
Deftones - OhmsDeftones
Ohms
Tallah - MatriphagyTallah
Matriphagy
Exhalants - AtonementsExhalants
Atonements
Lump Hammer - BeastLump Hammer
Beast
Obsidian Kingdom - Meat MachineObsidian Kingdom
Meat Machine

The Want - Greatest Hits Vol 5
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Southern Lord
Anno: 2000
Produzione:
Genere: rock / hard rock / stoner



Benchè venga ricordato più per la musica "alternativa" e "futuristica", gli anni 90 furono anche all'insegna del revival. Camice floreali, capelli lunghi, monili freakettoni ma anche musica che prendeva dai Beatles più lisergici, dalla psichedelia hard e da certi suoni apparentemente rifiutati dalla rampante Generazione X.

Lo stoner nacque proprio in questo contesto, grazie al recupero operato da Sleep, Monster Magnet, Tumbleweed, Kyuss e una moltitudine di formazioni ormai dimenticate. Una delle più misconosciute è senza dubbio i The Want che a metà anni 90 pubblicarono un paio di ottimi dischi intitolati "5 O'Clock Orange" (1996) e "Acid Millennium" (1997), in perfetto tempismo con il primo tsunami generato dai Kyuss ma senza lasciare alcuna traccia tra gli appassionati del genere.

Il titolo "Greatest Hits volume 5" è ovviamente una presa in giro e raccoglie una selezione di tracce dai due lavori suonando di fatto come un vero e proprio disco. A pubblicarlo ci pensa Southern Lord (nel 2008 in CD, nel 2018 in vinile), che ci mette anche uno straordinario artwork ad opera di Stephen O'Malley.

Difficile pensare un recupero più inutile ma in qualche modo doveroso. La ricetta dei The Want è molto semplice: una spruzzata di Led Zeppelin, un po' di potenza doom mutuata dai Black Sabbath e l'impatto semplice da band hard rock americana anni 70. L'iniziale "Supertoker" è un manifesto programmatico, giustamente messa come passaporto. La voce stridula e i riff blues-rock superdistorti potrebbero sembrare fuori contesto in una label come quella dei due Sunn O))) ma si pongono alla destra di band come i Goatsnake, altrettanto revivalistici verso le forme primordiali di metal e hard rock.

[Dale P.]

Canzoni significative: Supertoker, Not A Word To The Soul Goodbye, Silver Chord.


Questa recensione é stata letta 60 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Stew - PeopleStew
People
The Lunar Effect -  Calm Before The CalmThe Lunar Effect
Calm Before The Calm
Who, The - WhoWho, The
Who's Next
Hellacopters - By The Grace Of GodHellacopters
By The Grace Of God
Gluecifer - Basement ApesGluecifer
Basement Apes
Blue Cheer - Vincebus EruptumBlue Cheer
Vincebus Eruptum
Small Jackets - Play At High LevelSmall Jackets
Play At High Level
Ojm - The Light AlbumOjm
The Light Album
The Want - Greatest Hits Vol 5The Want
Greatest Hits Vol 5
Graveyard - Hisingen BluesGraveyard
Hisingen Blues