Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Ultha - All That Has Never Been True (Vendetta)

Ultime recensioni

Uncle Acid And The Deadbeats - NellUncle Acid And The Deadbeats
Nell'Ora Blu
Harvestman - Triptych Part OneHarvestman
Triptych Part One
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty
Melvins - Tarantula HeartMelvins
Tarantula Heart
Inter Arma - New HeavenInter Arma
New Heaven
Whores - WarWhores
War
Couch Slut - You Could Do It TonightCouch Slut
You Could Do It Tonight
Kim Gordon - The CollectiveKim Gordon
The Collective
High On Fire - Cometh The StormHigh On Fire
Cometh The Storm
Cell Press - CagesCell Press
Cages
Pissed Jeans - Half DivorcedPissed Jeans
Half Divorced
Moor Mother - The Great BailoutMoor Mother
The Great Bailout
The Messthetics - And James Brandon LewisThe Messthetics
And James Brandon Lewis
Brat - Social GraceBrat
Social Grace
Gouge Away - Deep SageGouge Away
Deep Sage
The Body - & Dis Fig - Orchards of a Futile HeavenThe Body
& Dis Fig - Orchards of a Futile Heaven

Ultha - All That Has Never Been True
Titolo: All That Has Never Been True
Anno: 2022
Produzione: Andreas Rosczyk
Genere: metal / black metal /

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta All That Has Never Been True





Il black metal avanza, eccome se avanza. Non solo perchè molte band continuano a portare avanti un discorso alla vecchia maniera, ma soprattutto perchè in tanti si stanno dando da fare per rinnovare il genere. La lista sarebbe lunga: dai Gaerea ai Blut Aus Nord passando per i White Ward, i confini del genere si sono allargati a dismisura.

Gli Ultha rientrano a pieno diritto in questo gruppo di innovatori con la loro formula che unisce tratti caratteristici, come blast beat, riff in tremolo e ululati strazianti, a psichedelia oscura e passaggi post rock per un risultato finale catartico ed emozionale.

Il riff delll'iniziale "Dispel" sembra rubato ai Wiegedood, la produzione tira fuori un timbro cupo che dà un taglio preciso a tutto il lavoro come se il suono dei nostri arrivasse da una grotta antica. Dopo una lunga cavalcata, "Der Alte Feind" si infrange su una magnifica coda post rock, con tanto di assolo finale di sax, che suona come se la Beta Band avesse venduto l'anima al demonio.

Risuonano echi, feedback, rumori, vibrazioni, perchè la musica degli Ultha nasce per compenetrarsi con i rumori del mondo circostante in un magma unico e compatto.

Non fanno paura le lunghe composizioni, anzi si vorrebbe che brani come "Bathed In Lightning, Bathed In Heat" non finissero mai. La lunga intro odora dei migliori Solstafir, mentre quando il pezzo esplode si sentono gli echi dei Wolves In The Throne Room; "Carrion (To Walk Among Spiders)" è un brano epico con sfumature cosmiche.

"Haloes In Reverse" suona come se i Tool si fossero dati al black metal psichedelico e la conclusiva "Rats Gorged The Moon...And All Fell Silent" chiude in modo cupo e doloroso questo viaggio maestoso.

"All That Has Never Been True" è il lavoro di una band in stato di grazia ed è uno dei migliori dischi che il 2022 ci ha regalato.

[Francesco Traverso]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione é stata letta 451 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Mizmor - YodhMizmor
Yodh
Ettrick - Sudden Arrhythmic DeathEttrick
Sudden Arrhythmic Death
Blut Aus Nord - Disharmonium - NahabBlut Aus Nord
Disharmonium - Nahab
Deathspell Omega - The Furnaces Of PalingenesiaDeathspell Omega
The Furnaces Of Palingenesia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Mizmor - CairnMizmor
Cairn
White Ward - Love Exchange FailureWhite Ward
Love Exchange Failure
Blut Aus Nord - HallucinogenBlut Aus Nord
Hallucinogen
Mgla - Age Of ExcuseMgla
Age Of Excuse
Oranssi Pazuzu - KosmonumentOranssi Pazuzu
Kosmonument