Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

krvvla - X (Brucia Records)

Ultime recensioni

London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stöner - Totally...Stöner
Totally...
Primitive Man - InsurmountablePrimitive Man
Insurmountable
Come To Grief - When The World DiesCome To Grief
When The World Dies
Sirom - The Liquified Throne of SimplicitySirom
The Liquified Throne of Simplicity
Deathbell - A Nocturnal CrossingDeathbell
A Nocturnal Crossing
Wucan - Heretic TonguesWucan
Heretic Tongues
Voivod - Synchro AnarchyVoivod
Synchro Anarchy
Blut Aus Nord - Disharmonium - Undreamable AbyssesBlut Aus Nord
Disharmonium - Undreamable Abysses
Emma Ruth Rundle - EG2 Dowsing VoiceEmma Ruth Rundle
EG2 Dowsing Voice

krvvla - X
Autore: krvvla
Titolo: X
Etichetta: Brucia Records
Anno: 2022
Produzione: Colin Marston
Genere: metal / black metal / experimental

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta X





Attendevo questa uscita con trepidazione, un po' perchè Brucia Records ci ha abituato velocemente a dischi di qualità, un po' perchè ero sicuro che i bielorussi si sarebbero estratti il discone. Poi quando ho letto che Colin Marston (Krallice) l'avrebbe mixato la certezza è diventata ancora più forte. E così è stato.

Dopo una veloce intro, "XII" lancia sull'ascoltatore tutta la furia possibile mentre i continui stop and go servono per confonderlo facendogli abbassare la guardia e colpendolo con ancora più forza. E' solo l'inizio ma se non siete ancora conquistati non so che dirvi. La successiva "XIII" ha un break post-hardcore (influenza non troppo nascosta su tutto lo sviluppo del disco) che sfocia in un crescendo di brutalità black-metallica.

"X" è un velocissimo assalto sonoro che non lascia tregua, un black metal di stampo "progressivo" ma non forzatamente tecnico. Il quartetto è impegnato per tutta la durata del disco a lanciare riff gelidi sulla faccia dell'ascoltatore come se si trovasse in una furibonda tempesta di neve in pieno inverno. A Minsk.

Se siete amanti del black metal meno banale fatelo vostro: "X" saprà tenervi compagnia adeguatamente in questo finale di inverno.

[Dale P.]

Canzoni significative: XII, XIII.

Questa recensione é stata letta 157 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Wolves In The Throne Room - Primordial ArcanaWolves In The Throne Room
Primordial Arcana
Deathspell Omega - ParacletusDeathspell Omega
Paracletus
Frostmoon Eclipse - Death Is ComingFrostmoon Eclipse
Death Is Coming
Mgla - Age Of ExcuseMgla
Age Of Excuse
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Mizmor - YodhMizmor
Yodh
Violet Cold - Empire Of LoveViolet Cold
Empire Of Love
Bríi - Entre Tudo que é Visto e OcultoBríi
Entre Tudo que é Visto e Oculto
krvvla - Xkrvvla
X
White Ward - Love Exchange FailureWhite Ward
Love Exchange Failure