Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

krvvla - X (Brucia Records)

Ultime recensioni

Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty
Melvins - Tarantula HeartMelvins
Tarantula Heart
Inter Arma - New HeavenInter Arma
New Heaven
Whores - WarWhores
War
Couch Slut - You Could Do It TonightCouch Slut
You Could Do It Tonight
Kim Gordon - The CollectiveKim Gordon
The Collective
High On Fire - Cometh The StormHigh On Fire
Cometh The Storm
Cell Press - CagesCell Press
Cages
Pissed Jeans - Half DivorcedPissed Jeans
Half Divorced
Moor Mother - The Great BailoutMoor Mother
The Great Bailout
The Messthetics - And James Brandon LewisThe Messthetics
And James Brandon Lewis
Brat - Social GraceBrat
Social Grace
Gouge Away - Deep SageGouge Away
Deep Sage
The Body - & Dis Fig - Orchards of a Futile HeavenThe Body
& Dis Fig - Orchards of a Futile Heaven
Chelsea Wolfe - She Reaches Out To She Reaches Out To SheChelsea Wolfe
She Reaches Out To She Reaches Out To She
Matt Cameron - Gory Scorch CretinsMatt Cameron
Gory Scorch Cretins

krvvla - X
Autore: krvvla
Titolo: X
Etichetta: Brucia Records
Anno: 2022
Produzione: Colin Marston
Genere: metal / black metal / experimental

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta X





Attendevo questa uscita con trepidazione, un po' perchè Brucia Records ci ha abituato velocemente a dischi di qualità, un po' perchè ero sicuro che i bielorussi si sarebbero estratti il discone. Poi quando ho letto che Colin Marston (Krallice) l'avrebbe mixato la certezza è diventata ancora più forte. E così è stato.

Dopo una veloce intro, "XII" lancia sull'ascoltatore tutta la furia possibile mentre i continui stop and go servono per confonderlo facendogli abbassare la guardia e colpendolo con ancora più forza. E' solo l'inizio ma se non siete ancora conquistati non so che dirvi. La successiva "XIII" ha un break post-hardcore (influenza non troppo nascosta su tutto lo sviluppo del disco) che sfocia in un crescendo di brutalità black-metallica.

"X" è un velocissimo assalto sonoro che non lascia tregua, un black metal di stampo "progressivo" ma non forzatamente tecnico. Il quartetto è impegnato per tutta la durata del disco a lanciare riff gelidi sulla faccia dell'ascoltatore come se si trovasse in una furibonda tempesta di neve in pieno inverno. A Minsk.

Se siete amanti del black metal meno banale fatelo vostro: "X" saprà tenervi compagnia adeguatamente in questo finale di inverno.

[Dale P.]

Canzoni significative: XII, XIII.

Questa recensione é stata letta 477 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Oranssi Pazuzu - KosmonumentOranssi Pazuzu
Kosmonument
Deathspell Omega - ParacletusDeathspell Omega
Paracletus
Blut Aus Nord - Disharmonium - Undreamable AbyssesBlut Aus Nord
Disharmonium - Undreamable Abysses
Altar Of Plagues - MammalAltar Of Plagues
Mammal
Liturgy - H.A.Q.Q.Liturgy
H.A.Q.Q.
Blut Aus Nord - Disharmonium - NahabBlut Aus Nord
Disharmonium - Nahab
Werian - AnimistWerian
Animist
Devil Master - Satan Spits on Children of LightDevil Master
Satan Spits on Children of Light
Deathspell Omega - The Furnaces Of PalingenesiaDeathspell Omega
The Furnaces Of Palingenesia
Ætheria Conscientia - Corrupted Pillars of VanityÆtheria Conscientia
Corrupted Pillars of Vanity