Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

AA.VV. - Loser My Religion #1 (Loser Web Radio)

Ultime recensioni

Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues
Thou - UmbilicalThou
Umbilical
Porcelain - PorcelainPorcelain
Porcelain
Eye - Dark LightEye
Dark Light
Bala - BestaBala
Besta
Henrik Palm - Nerd IconHenrik Palm
Nerd Icon
Pallbearer - Mind Burns AlivePallbearer
Mind Burns Alive
Castle Rat - Into The RealmCastle Rat
Into The Realm
Uncle Acid And The Deadbeats - NellUncle Acid And The Deadbeats
Nell'Ora Blu
Harvestman - Triptych Part OneHarvestman
Triptych Part One
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty

AA.VV. - Loser My Religion #1
Titolo: Loser My Religion #1
Anno: 2001
Produzione:
Genere: indie / rock /

Voto:



Loser è una radio alternativa ascoltabile solamente in rete. Come ospiti sono passati più o meno tutti i grandi gruppi italiani: Afterhours, Marlene, Giardini di Mirò, Cristina Donà e tanti altri. I curatori della radio hanno avuto la bella idea di chiedere ad alcuni gruppi (in genere sconosciuti al grande pubblico) di rifare alcune canzoni famose. Il risultato? Per lo più inascoltabile a dire il vero. Già perchè se si escludono i grandissimi Hangin On A Thread - in una versione Emo di The First Time - tutti gli altri falliscono miseramente. Si inizia con una narcolettica e in certi momenti fastidiosa Loser (Beck per i più distratti) privata della magia del ritornello (e quindi della canzone resta poco), poi si va avanti con The Power (proprio quella che si ballava in discoteca 10 anni fa!) in versione perfettamente identica (e quindi schifosa) all'originale. Gli autori (???) sono gli Hu-t (che prima d'ora non mi avevano mai deluso). Che dire poi di Grace??? Penso che l'idea di fare una cover di Jeff Buckley non sarebbe venuta in mente neanche a Freddy Mercury!! Non si può e basta. Volete sapere com'è il risultato? Pensate ad una versione ninna nanna di Grace. State rabbrividendo vero? Aspettate che ce n'è ancora! Che mi dite di una Losing My Religion di una bruttezza inimmaginabile? Che è meglio evitare di scaricare certe cose. Anzi scaricate solo gli Hangin On A Thread che meritano davvero. Per il resto: merda che vi toglierà spazio dall'hard disk. Speriamo che la prossima volta vada meglio.

[Dale P.]

Canzoni significative: The First Time

Questa recensione é stata letta 2879 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Joe Leaman - Truly Got FishinJoe Leaman
Truly Got Fishin'
Eels - SouljackerEels
Souljacker
Effetto Doppler - Indifferenti CieliEffetto Doppler
Indifferenti Cieli
Radiohead - In RainbowsRadiohead
In Rainbows
Offlaga Disco Pax - BacheliteOfflaga Disco Pax
Bachelite
Joe Leaman - People Against LonelinessJoe Leaman
People Against Loneliness
The Murder Capital - When I Have FearsThe Murder Capital
When I Have Fears
!!! - Louden Up NOw!!!
Louden Up NOw
Evens, The - The EvensEvens, The
The Evens
Milaus - Rock Da CityMilaus
Rock Da City