Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Bongripper - Empty (Great Barrier)

Ultime recensioni

Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues
Thou - UmbilicalThou
Umbilical
Porcelain - PorcelainPorcelain
Porcelain
Eye - Dark LightEye
Dark Light
Bala - BestaBala
Besta
Henrik Palm - Nerd IconHenrik Palm
Nerd Icon
Pallbearer - Mind Burns AlivePallbearer
Mind Burns Alive
Castle Rat - Into The RealmCastle Rat
Into The Realm
Uncle Acid And The Deadbeats - NellUncle Acid And The Deadbeats
Nell'Ora Blu
Harvestman - Triptych Part OneHarvestman
Triptych Part One
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty

Bongripper - Empty
Autore: Bongripper
Titolo: Empty
Anno: 2024
Produzione: Dennis Pleckham
Genere: metal / post-metal / sludge

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Empty





Uno dei modi per sentirsi al Roadburn Festival pur non essendoci fisicamente è quello di recuperare gli ottimi live che vengono pubblicati in modo più o meno ufficiale qualche mese dopo l'evento. I Bongripper, da Chicago, ne hanno pubblicati due di grande qualità, poi uniti nel sontuoso box "Live At Roadburn". Cosa ha di speciale il festival? Il suono. Volumi enormi e bassi tracotanti che in alcuni casi tolgono il respiro e fanno tremare il pavimento. "Empty", il nuovo lavoro che segue di 6 anni il precedente "Terminal", suona come uno di questi live. Anzi sembra proprio registrato per essere suonato nello splendido main stage dello 013, la venue principale del festival.

Per quanto mi riguarda i Bongripper sono uno dei pochi gruppi post-metal attualmente in attività che hanno ancora lo spirito "vecchio" in cui una successione di riff sempre più heavy costruiscono una lunga progressione sludge apparentemente senza fine. Non cercano il colpo ad effetto, la precisione matematica e lo stretching muscolare. E' musica completamente strumentale e con un andamento mortifero ricco di dinamica, fra il forte e il fortissimo e il lento e il lentissimo. 4 brani liquefatti in più di 60 minuti rendono "Empty" un ascolto a cui bisogna abbandonarsi dopo un Bong stracolmo di maria o in una giornata in cui i sensi vogliono riposarsi e lasciarsi schiacciare da una pressa.

[Dale P.]

Canzoni significative: Nothing, Remains, Forever, Empty.

Questa recensione é stata letta 167 volte!
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Bongripper - Satan Worshipping DoomBongripper
Satan Worshipping Doom

Live Reports

15/04/2012TilburgRoadburn 2012 Afterburner
21/10/2022NijmegenSoulcrusher Festival

NEWS


30/09/2011 Due Set Al Roadburn

tAXI dRIVER consiglia

No Spill Blood - Eye of NightNo Spill Blood
Eye of Night
Neurosis - The Eye Of Every StormNeurosis
The Eye Of Every Storm
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Vanessa Van Basten - Psygnosis EPVanessa Van Basten
Psygnosis EP
A Storm Of Light - As The Valley Of DeathA Storm Of Light
As The Valley Of Death
Pelican - AustralasiaPelican
Australasia
Briqueville - QuelleBriqueville
Quelle
Pyreship - Light Is A BarrierPyreship
Light Is A Barrier
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Spotlights - Love & DecaySpotlights
Love & Decay