Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Karnea - Giù Da Me (Jestrai)

Ultime recensioni

Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues

Karnea - Giù Da Me
Autore: Karnea
Titolo: Giù Da Me
Etichetta: Jestrai
Anno: 2004
Produzione:
Genere: rock / alternative /

Voto:



Sicuramente non sarà tanto originale iniziare una recensione dei Karnea e citare subito i Verdena. In più siamo in casa Jestrai e un pochino se la cercano anche.

Il problema è la voce. Troppo simile a quella di Alberto, che già non brilla per originalità e bellezza.

Risulta quindi ovvio che un prodotto del genere sarà amato solo da coloro che amano la band di "Valvonauta". E, per molti versi, è un vero peccato.

Le canzoni sono rabbiose e ben costruite. Prendete l'iniziale "Boom Boom": una bomba, come promette il titolo. Merito di una ricerca di impatto notevole, calibrando chiaro/scuri con grande maestria. "Dopotutto" è sostenuta da un bel riff rock'n'roll, "Verona" è degna dei migliori pezzi stoner. Tutto l'album è susseguirsi di sorprese: brani grunge, stoner, rock, ballate saltellanti, punk. Tutti ottimi.

Se Davide riuscirà a staccarsi da quel modo di cantare, i Karnea potranno diventare grandi e aspirare ad essere i QOTSA italiani. Non sarebbe ben meglio??

[Dale P.]

Canzoni significative: BoomBoom, Melissa, La Mia Dannata, Autodafè.

Questa recensione é stata letta 3124 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Karnea - La Matta EPKarnea
La Matta EP

tAXI dRIVER consiglia

Saul Williams - The Inevitable Rise And Liberation Of NiggyTardustSaul Williams
The Inevitable Rise And Liberation Of NiggyTardust
Wellwater Conspiracy - The Scroll And Its CombinationsWellwater Conspiracy
The Scroll And Its Combinations
Danko Jones - We Sweat BloodDanko Jones
We Sweat Blood
(P)itch - Bambina Atomica(P)itch
Bambina Atomica
Porridge Radio - Every BadPorridge Radio
Every Bad
Tomahawk - TomahawkTomahawk
Tomahawk
Fantomas - Amenaza Al MundoFantomas
Amenaza Al Mundo
LetLet's Get Lost
...I Remember Yesterday When I Was Grey
AA.VV. - Mescal.itAA.VV.
Mescal.it
Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year