´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Lump Hammer - Beast (Inverted Grim-Mill)

Ultime recensioni

Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues

Lump Hammer - Beast
Autore: Lump Hammer
Titolo: Beast
Anno: 2020
Produzione: David Curle
Genere: rock / noise / sludge

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




In Inghilterra Ŕ riesploso il sacro furore delle chitarre, non ancora chiaro se come risposta al trend Idles o come semplice necessitÓ. Certo, la fetta di celebritÓ tenta molti ma quello che oggi chiamiamo post-punk revival Ŕ semplicemente l'ennesima mutazione del noise rock, quindi un genere teoricamente non malleabile, non vendibile, non adatto ai tabloid.

Intorno a Newcastle Upon Tyne c'Ŕ del fermento: ascoltatevi i due volumi di "Inversion Therapy" pubblicata dall'etichetta Inverted Grim-Mill (le trovate su bandcamp) e vi si aprirÓ un mondo fatto di incubi rumorosi e scorretti che difficilmente i giornalisti hype definirebbero "post punk". Anzi Ŕ pi¨ facile che i giornalisti non la calcolino neanche.

Fra le robe putride in scuderia segnalo i Lump Hammer, in realtÓ disponibile anche in cassetta per un'altra etichetta di rumorosi scappati di casa chiamata Cruel Nature Records. Vengono da Tyneside e sono un trio (chitarra, batteria, voce) il cui sound Ŕ talmente saturo che Ŕ impossibile far uscire decentemente da nessuna parte. Chitarroni sludge ("Alarm" ricorda i cari vecchi Melvins), urla strozzate black metal ("Under Achiever") e inaspettati momenti introspettivi post-rock slintiani ("Where?") sono tutto quello che vi aspetta dentro quest'esordio, di cui siamo sicuri difficilmente verrÓ realizzato un seguito!

"Beast" Ŕ un disco libero, senza aspettative di suonare a Glastonbury e di cambiare l'Inghilterra. Un disco uscito da una sala prove piena di umiditÓ e birra.

[Dale P.]

Canzoni significative: Alarm, Where?.

Questa recensione Ú stata letta 484 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Rid Of Me - Access To The LonelyRid Of Me
Access To The Lonely
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Cherubs - Immaculada HighCherubs
Immaculada High
Metz - Atlas VendingMetz
Atlas Vending
Pissed Jeans - Half DivorcedPissed Jeans
Half Divorced
Oneida - Happy New YearOneida
Happy New Year
Blonde Redhead - Melody Of Certain Damaged LemonsBlonde Redhead
Melody Of Certain Damaged Lemons
Oginoknaus - OginoknausOginoknaus
Oginoknaus
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Sonic Youth - Murray StreetSonic Youth
Murray Street