Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Stone Sour - Stone Sour (Roadrunner)

Ultime recensioni

Crypt Sermon - The Stygian RoseCrypt Sermon
The Stygian Rose
Shooting Daggers - Love & RageShooting Daggers
Love & Rage
Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow

Stone Sour - Stone Sour
Autore: Stone Sour
Titolo: Stone Sour
Etichetta: Roadrunner
Anno: 2002
Produzione:
Genere: rock / grunge / post-grunge

Voto:



Quanta gente ha comprato l'esordio degli Slipknot dopo aver ascoltato "Wait & Bleed"? Penso che siano stati tanti quelli ammaliati dalla voce ruvida di Corey Taylor. Lo avrete anche amato quel disco. Ascoltando il primo singolo di "Iowa" vi siete lanciati a comprarlo? E siete pure rimasti delusi? Bene, quello che fa per voi questo disco degli Stone Sour. Voi volete ascoltare le urla e poi la melodia? Magari tanta melodia. E magari un po' di chitarroni un po' grunge e un po' metal? Ecco qua il disco perfetto per voi. Nessuna concessione sperimentale. Un semplice incrocio tra i Metallica pi duri e gli Alice In Chains pi orecchiabili. L'inizio di "Get Inside" poco chiarificatore. Sembra il gruppo madre. Anzi sembra quasi che alla chitarra ci sia Zakk Wilde (ho detto quasi). Proseguite, andate sempre pi avanti e scoprirete un disco discreto con qualche sorpresa qua e l. La pi grande Bother (gi ascoltata nello score di Spiderman): ballatone acustico con voce sofferta inclusa assieme ad una bella dose di archi. Niente di rivoluzionario ma sicuramente gli americani ne andranno pazzi.

[Dale P.]

Canzoni significative: Take A Number, Bother.

Questa recensione stata letta 5107 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Stone Sour - Come (What)Ever MayStone Sour
Come (What)Ever May

NEWS


16/12/2006 Tour Europeo

tAXI dRIVER consiglia

Hole - Live Through ThisHole
Live Through This
Cold - 13 Ways To Bleed On StageCold
13 Ways To Bleed On Stage
Green River - Come On DownGreen River
Come On Down
Alice In Chains - LiveAlice In Chains
Live
Godsmack - FacelessGodsmack
Faceless
Alice In Chains - SAP EPAlice In Chains
SAP EP
Lingua - The Smell Of A Life That Could Have BeenLingua
The Smell Of A Life That Could Have Been
Alice In Chains - FaceliftAlice In Chains
Facelift
Pearl Jam - TenPearl Jam
Ten
Soundgarden - Louder Than LoveSoundgarden
Louder Than Love