Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

William Duvall - One Alone (DVL Recordings)

Ultime recensioni

Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues

William Duvall - One Alone
Autore: William Duvall
Titolo: One Alone
Anno: 2019
Produzione: William Duvall
Genere: pop / rock / alternative

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




L'attuale cantante degli Alice In Chains non è certo un novellino del music business. Cresciuto nel circuito hardcore anni 80 con i Neon Christ ha fatto brevemente parte dei Bl'ast per poi negli anni 90 dedicarsi a progetti di stampo rock come No Walls e Madfly. Negli anni 2000, prima di sostituire Layne Staley, ha formato i Comes With The Fall con cui ha pubblicato tre album. Negli Alice In Chains è quasi un ospite, un sostenitore del songwriting di Jerry Cantrell, ultimamente abbastanza agiato su stilemi piuttosto rodati.

L'esordio solista di Duvall è quindi necessario per staccare la spina e prendere in mano una chitarra acustica lasciandosi andare e aprendo la propria anima. "One Alone" è un disco semplice che ricorda i momenti unplugged di Chris Cornell: voce in primo piano e chitarra martoriata con forza a sostenere l'ugola. Essendo gli ingredienti così poco vari il disco è consigliato esclusivamente ai fan del cantante che troveranno una bella raccolta di canzoni, ispirate e ottimamente interpretate. Se non fosse stato un semplice sfogo "One Alone", con arrangiamenti più curati e meno enfasi, avrebbe meritato anche un'audience più ampia. Ma, secondo me, lo scopo di questo lavoro di Duvall è quello di parlare esclusivamente a chi lo ama.

[Dale P.]

Canzoni significative: 'Til The Light Guides Me Home, The Veil of All My Fears.


Questa recensione é stata letta 353 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

24 Grana - Metaversus Deluxe24 Grana
Metaversus Deluxe
Twilight Singers - Black Is the Color of My True LoveTwilight Singers
Black Is the Color of My True Love's Hair
Nick Cave - GhosteenNick Cave
Ghosteen
Paolo Benvegnù - Piccoli Fragilissimi FilmPaolo Benvegnù
Piccoli Fragilissimi Film
Ben Harper - Live From MarsBen Harper
Live From Mars
Ben Harper - Diamonds On The InsideBen Harper
Diamonds On The Inside
Jadsa - Olho de VidroJadsa
Olho de Vidro
Sharon Van Etten - Remind Me TomorrowSharon Van Etten
Remind Me Tomorrow
Crash Test Dummies - PussCrash Test Dummies
Puss'n'Boots
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code