´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

10 Minute Warning - 10 Minute Warning (Sub Pop)

Ultime recensioni

Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Otoboke Beaver - Super ChamponOtoboke Beaver
Super Champon
Caustic Casanova - Glass Enclosed Nerve CenterCaustic Casanova
Glass Enclosed Nerve Center
The Lovecraft Sextet - MiserereThe Lovecraft Sextet
Miserere
Gaerea - MirageGaerea
Mirage
Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Abhorrent Expanse - Gateways to ResplendenceAbhorrent Expanse
Gateways to Resplendence
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut

10 Minute Warning - 10 Minute Warning
Titolo: 10 Minute Warning
Etichetta: Sub Pop
Anno: 1997
Produzione:
Genere: rock / grunge / punk

Voto:



Ten Minute Warning: ai pi¨ attenti di voi non suonerÓ nuovo questo nome. Si tratta della storica formazione di Seattle con un giovane Duff McKagan pre-Guns'n'Roses e il mitico Paul Solger. Mitico in quanto "maestro" di chitarra di Stone Gossard. In vita non hanno registrato niente ed ecco che dopo 15 anni dallo scioglimento si rimettono insieme per questo album di scalciante grunge'n'roll!

Sub Pop, ovviamente ci mette le mani sopra, e condisce il tutto con foto di Charles Peterson, altro monumento vivente dell'estetica grunge. E, ormai siamo nella banalitÓ, alla console c'Ŕ Jack Endino. I fan sfegatati dell'era d'oro di Seattle saranno giÓ nei negozi. E fanno bene perchŔ il disco Ŕ una bomba!

Ottimi riff di stampo hard (tipo il primo Stone Gossard? si!) e ritornelli che si incollano alla testa. Il disco scorre velocemente e in men che si dica vi troverete cantare tutti i brani (peccato per l'assenza di testi all'interno del booklet).

Concludendo si tratta di un acquisto obbligato ai fan della scena di Seattle cosý come per gli amanti dell'hard-rock venato di punk.

[Dale P.]

Canzoni significative: Buried, Disconnected.

Questa recensione Ú stata letta 4193 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Pearl Jam - No CodePearl Jam
No Code
Jerry Cantrell - Degradation TripJerry Cantrell
Degradation Trip
Pearl Jam - YieldPearl Jam
Yield
Lingua - The Smell Of A Life That Could Have BeenLingua
The Smell Of A Life That Could Have Been
Neil Young - MirrorballNeil Young
Mirrorball
Mudhoney - MudhoneyMudhoney
Mudhoney
Hole - Live Through ThisHole
Live Through This
Jerry Cantrell - BrightenJerry Cantrell
Brighten
AA.VV. - Singles SoundtrackAA.VV.
Singles Soundtrack
Pearl Jam - Live At The Garden [DVD]Pearl Jam
Live At The Garden [DVD]