Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk alternative [ indie ] stoner experimental drone elettronica grunge

To Everybody - 90 Day Men (Southern)


90 Day Men - To Everybody
indie / post rock /

Voto:
Voto utenti (240):

Produzione:
Anno: 2002

Scheda autore: 90 Day Men



Non so quanti di voi sono dei musicisti. Coloro che lo sono mi capiranno quando dico che i 90 Day Men incarnano esattamente il suono che avevo in testa per il mio gruppo! Sono sotto shock!! La formazione presenta chitarra/basso/batteria/voce più (novità rispetto all'esordio) tastiera. Ed è proprio la tastiera a dare un calcio nel culo al gruppo e a farlo diventare un nome imprenscindibile di questi anni. Già perchè questo "To Everybody" rappresenterà quello che ha rappresentato "Spiderland" degli Slint negli anni 90. Ovvero un passo avanti "oltre il rock". Oltre al post-rock in questo caso. C'è chi li definisce progressive, chi punk, chi post-rock. Hanno tutti ragione e tutti torto. E' infatti impossibile catalogare un gruppo geniale come questo. Ma a chi può fregare di farlo? Ascoltatelo e basta. Io, nel frattempo, prenderò appunti per il mio gruppo.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte

Vota Questo Disco:

Questa recensione é stata letta 3096 volte!



tAXI dRIVER consiglia

Brutus - NestBrutus
Nest
Slint - SpiderlandSlint
Spiderland
Vanessa Van Basten - Vanessa Van BastenVanessa Van Basten
Vanessa Van Basten
Low - Things We Lost In The FireLow
Things We Lost In The Fire
65 Days Of Static - One Time For All Time65 Days Of Static
One Time For All Time
LL'Altra
In The Afternoon
 Cods
Sperochettùstia
*Shels - Plains Of The Purple Buffalo*Shels
Plains Of The Purple Buffalo
65 Days Of Static - The Fall Of Math65 Days Of Static
The Fall Of Math
Don Caballero - What Burns Never ReturnsDon Caballero
What Burns Never Returns