Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Altin Gun - Yol (Glitterbeat)

Ultime recensioni

Kim Gordon - The CollectiveKim Gordon
The Collective
High On Fire - Cometh The StormHigh On Fire
Cometh The Storm
Cell Press - CagesCell Press
Cages
Pissed Jeans - Half DivorcedPissed Jeans
Half Divorced
Moor Mother - The Great BailoutMoor Mother
The Great Bailout
The Messthetics - And James Brandon LewisThe Messthetics
And James Brandon Lewis
Brat - Social GraceBrat
Social Grace
Gouge Away - Deep SageGouge Away
Deep Sage
The Body - & Dis Fig - Orchards of a Futile HeavenThe Body
& Dis Fig - Orchards of a Futile Heaven
Chelsea Wolfe - She Reaches Out To She Reaches Out To SheChelsea Wolfe
She Reaches Out To She Reaches Out To She
Matt Cameron - Gory Scorch CretinsMatt Cameron
Gory Scorch Cretins
Sprints - Letter To SelfSprints
Letter To Self
meth. - Shamemeth.
Shame
Hauntologist - HollowHauntologist
Hollow
Eye Flys - Eye FlyesEye Flys
Eye Flyes
Slift - IlionSlift
Ilion
Flooding - Silhoutte MachineFlooding
Silhoutte Machine
Remote Viewing - Modern AddictionsRemote Viewing
Modern Addictions
High Priest - InvocationHigh Priest
Invocation
Briqueville - IIIIBriqueville
IIII

Altin Gun - Yol
Autore: Altin Gun
Titolo: Yol
Etichetta: Glitterbeat
Anno: 2021
Produzione: Asa Moto
Genere: rock / psych / folk

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Yol





Una delle band più bizzarre attualmente in circolazione si chiama Altin Gun ed è formata da musicisti olandesi che suonano rock turco psichedelico. Ovviamente ci sono anche dei turchi in formazione ma la mente è il chitarrista Jasper Verhulst, che troviamo anche con Eerie Wanda. Con lui anche Ben Rider, Daniel Smienk, Gino Groeneveld e i cantanti e strumentisti di origine turca Erdinc Ecevit Yildiz e Merve Dasdemir. Il precedente album "Gece" portò la band tra i palchi maggiori dei festival europei e accese l'attenzione degli appassionati di musica psichedelica con influenze medio-orientali. Che magari non ci crederete ma sono molti.

"Yol" ha il dovere di non sbagliare e cementare la reputazione della band, rendere quindi gli Altin Gun non più una scommessa ma una certezza. Francamente ero perplesso dallo scoprire che la band aveva aumentato l'uso dei synth e virato verso suoni di ispirazione new wave. Ovviamente mi sbagliavo perchè la scelta è stata eccellente! L'elettronica entra nel songwriting in modo discreto a personalizzare una proposta che viene aggiornata ai nostri tempi, ovviamente con scelte che riprendono sia la disco che il kraut rock. Perchè se con "Gece" i nostri suonavano come una band turco-psichedelica anni 70, in "Yol" sono pienamente proiettati nel presente. A vincere sono i groove irresistibili e le educate melodie dei due cantanti (maschile e femminile, equamente distribuiti) che secondo me sono in grado di conquistare anche il black metallaro più nichilista. La scommessa è quindi vinta? Vinta e stravinta. Aggiungete gli Altin Gun fra le band più importanti di questi anni senza grossi problemi.

[Dale P.]

Canzoni significative: Yüce Dag Basinda, Ordunun Dereleri.

Questa recensione é stata letta 525 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Altin Gun - GeceAltin Gun
Gece

tAXI dRIVER consiglia

 Soundtrack Of Our Lives
Behind The Music
Motorpsycho - + Jaga Jazzist HornsMotorpsycho
+ Jaga Jazzist Horns
Oneida - Secret WarsOneida
Secret Wars
Motorpsycho - LobotomizerMotorpsycho
Lobotomizer
Ghost (Jap) - Hypnotic UnderworldGhost (Jap)
Hypnotic Underworld
Weeed - You Are The SkyWeeed
You Are The Sky
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Altin Gun - GeceAltin Gun
Gece
Motorpsycho - Kingdom Of OblivionMotorpsycho
Kingdom Of Oblivion
Siena Root - The Secret Of Our TimeSiena Root
The Secret Of Our Time