Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

Beck - Sea Change (Geffen)

Ultime recensioni

Screaming Females - Desire PathwayScreaming Females
Desire Pathway
Oozing Wound - Cathers The CowardOozing Wound
Cathers The Coward
Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
Bri - Corpos TransparentesBri
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Misyrming - Me HamriMisyrming
Me Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under

Beck - Sea Change
Autore: Beck
Titolo: Sea Change
Anno: 2002
Produzione:
Genere: indie / pop /

Voto:



Che Beck sia un tipo strano non lo scopriamo oggi. Gi nell'esordio (l'imprescindibile Mellow Gold, che poi vero e proprio esordio non era) furono tutti colpiti dalle stranezze di questo ragazzo uscito dal nulla. Ben presto divent simbolo della generazione slackers, ben pi di Kurt Cobain. Nel giro di 10 anni Beck ormai una certezza. Spiace quindi veder passare praticamente sotto silenzio un album di una bellezza sconfinata. Che non sia il Beck che ti aspetti vuol dire che tutto normale (se fosse prevedibile non sarebbe neanche un genio!), ma "Sea Change" stato cos maltrattato dalla critica che ci viene spontaneo chiedere perch? "Sea Change" un album delicato, molto orecchiabile, ben suonato, ben arrangiato e ben prodotto ma non mainstream: la sofferenza e la tristezza ricoprono ogni millisecondo di questo album. Gli arrangiamenti sono eleganti e sofisticati ma allo stesso tempo semplicissimi, mai ridondanti e ricordano, in certe atmosfere, i Radiohead di "Exit Music". E proprio da l parte Beck per ricreare altri 12 piccoli capolavori di melodia e atmosfera. Se siete gi coi fucili puntati a dire: "Si, ma Beck non Tom Yorke" vi rispondo che, s, vabb, non lo , ma sicuramente resterete stupiti dalla voce profonda e intensa del nostro genio. Indiscutibilmente un capolavoro, certamente pi spiazzante di qualsiasi altra produzione dell'artista.

[Dale P.]

Canzoni significative: Lost Cause, The Golden Age

Questa recensione stata letta 3410 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Beck - The InformationBeck
The Information

Live Reports

23/06/2005GenovaAnteprima Goa Boa

tAXI dRIVER consiglia

Elliott Smith - Figure 8Elliott Smith
Figure 8
Odawas - The Aether EaterOdawas
The Aether Eater
Perturbazione - Waiting To HappenPerturbazione
Waiting To Happen
Scarapocchio - Attenti, Sono Felice!Scarapocchio
Attenti, Sono Felice!
Bugo - Sentimento WesternatoBugo
Sentimento Westernato
Breakfast - Carry On EPBreakfast
Carry On EP
Pecksniff - Elementary WatsonPecksniff
Elementary Watson
Saeta - We Are Waiting All For HopeSaeta
We Are Waiting All For Hope
Midwife - LuminolMidwife
Luminol
Breakfast - BreakfastBreakfast
Breakfast