´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Briqueville - Quelle (Pelagic)

Ultime recensioni

Afsky - Om hundrede ňrAfsky
Om hundrede ňr
Acid King - Beyond VisionAcid King
Beyond Vision
Screaming Females - Desire PathwayScreaming Females
Desire Pathway
Oozing Wound - Cathers The CowardOozing Wound
Cathers The Coward
Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade

Briqueville - Quelle
Autore: Briqueville
Titolo: Quelle
Etichetta: Pelagic
Anno: 2020
Produzione:
Genere: metal / post-metal / post-rock

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Sembra facile fare del buon post-metal: tanti ci hanno provato pochi per˛ ci sono riusciti. Persino i giganti del genere come Cult Of Luna, Callisto, Rosetta, Pelican hanno fatto dei tonfi non da poco. La difficoltÓ principale Ŕ quella di trovare il giusto equilibrio fra la possenza dei riff di scuola doom/sludge e la sperimentazione "cinematica" ambient/post rock. Spesso si finisce nel girare a vuoto ripetendo riff su riff o di mostrare troppa arroganza e tamarragine. Un altro errore Ŕ quello di attingere troppo dai maestri Isis e Neurosis, risultando un pallido clone che avrebbe meritato l'oblio in sala prove.

Tutta questa premessa ovviamente per dire che i misteriosi belgi Briqueville (nessuna foto, nessuna bio, niente di niente) sanno come suonare il post-metal. Dosando con gusto i riff e le atmosfere "tranquille" con naturalezza e con notevoli sali-scendi che accontenteranno i numerosi fan del genere grazie a momenti ambient e addirittura folk (vengono in mente certe soluzioni dei Grails). "Quelle" Ŕ diviso in 8 parti ma Ŕ un unico flusso sonoro che si sviluppa in poco meno di 60 minuti di musica, come fosse la colonna sonora di un film.

Ascoltatelo se volete sapere come si fa del buon post-metal.

[Dale P.]

Canzoni significative: Akte X, Akte XI.

Questa recensione Ú stata letta 466 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Jesu - JesuJesu
Jesu
Vanessa Van Basten - Psygnosis EPVanessa Van Basten
Psygnosis EP
Zu - CarboniferousZu
Carboniferous
Rosetta - A Determinism Of MoralityRosetta
A Determinism Of Morality
Kongh - Shadows Of The ShapelessKongh
Shadows Of The Shapeless
Isis - OceanicIsis
Oceanic
Keelhaul - Subject to Change Without NoticeKeelhaul
Subject to Change Without Notice
5ive - Hesperus5ive
Hesperus
Isis - Live 4 Selections 2001-2005Isis
Live 4 Selections 2001-2005
Five The Hierophant - Through Aureate VoidFive The Hierophant
Through Aureate Void