´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Firebreather - Under A Blood Moon (Riding Easy)

Ultime recensioni

Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Otoboke Beaver - Super ChamponOtoboke Beaver
Super Champon
Caustic Casanova - Glass Enclosed Nerve CenterCaustic Casanova
Glass Enclosed Nerve Center
The Lovecraft Sextet - MiserereThe Lovecraft Sextet
Miserere
Gaerea - MirageGaerea
Mirage
Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Abhorrent Expanse - Gateways to ResplendenceAbhorrent Expanse
Gateways to Resplendence
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut

Firebreather - Under A Blood Moon
Autore: Firebreather
Titolo: Under A Blood Moon
Etichetta: Riding Easy
Anno: 2019
Produzione: Oskar Karlsson
Genere: metal / sludge / doom

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Quando un disco Ŕ marchiato Riding Easy Ŕ spesso sinonimo di bontÓ. Magari non sarÓ l'etichetta pi¨ originale del mondo ma le sue uscite testimoniano un ottimo gusto e un ottimo orecchio da parte dei curatori. Inoltre, fatto curioso, pur essendo di base in California riesce a pescare band dalla Svezia, che come gli appassionati sapranno bene Ŕ un'altra caratteristica di qualitÓ.

Facendo uno pi¨ uno i Firebreather, di Goteborg, sono quindi l'ennesima band da non perdere. "Under A Blood Moon" Ŕ il loro secondo album e messo sul piatto salta subito all'orecchio il sound sludge metal di scuola High On Fire. Quindi molto veloce e dinamico, con i piedi saldi sia nel doom ossianico che nel metal underground anni 80 di scuola Venom, con un ricco lavoro chitarristico e una sezione ritmica puntuale ma mai asfissiante. I brani sono belli lunghi (tutti poco sotto ai 10 minuti) e vari, con sequenze di riff perfetti per il genere. C'Ŕ chi li ha paragonati a entitÓ pesanti come Monolord e Conan ma ho trovato i Firebreather molto pi¨ vari e originali e, soprattutto, divertenti. Se amate l'heavy metal a media velocitÓ non perdetevi "Under A Blood Moon", senza dubbio uno dei dischi pi¨ interessanti del genere usciti negli ultimi mesi.

[Dale P.]

Canzoni significative: Dancing Flames, Closed Gates.


Questa recensione Ú stata letta 325 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Black Cobra - ChronomegaBlack Cobra
Chronomega
Bongripper - Satan Worshipping DoomBongripper
Satan Worshipping Doom
Kulk - We Spare NothingKulk
We Spare Nothing
Down - III - Over The UnderDown
III - Over The Under
Torche - AdmissionTorche
Admission
Rwake - RestRwake
Rest
Pyrithe - Monuments to ImpermanencePyrithe
Monuments to Impermanence
Blacklab - In A Bizarre DreamBlacklab
In A Bizarre Dream
Mantar - Grungetown Hooligans IIMantar
Grungetown Hooligans II
Thou - Blessings Of The Highest OrderThou
Blessings Of The Highest Order