Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

Flyindolly - Le Teorie Dell'Uomo Moderno (Airbag)

Ultime recensioni

Henrik Palm - Nerd IconHenrik Palm
Nerd Icon
Pallbearer - Mind Burns AlivePallbearer
Mind Burns Alive
Castle Rat - Into The RealmCastle Rat
Into The Realm
Uncle Acid And The Deadbeats - NellUncle Acid And The Deadbeats
Nell'Ora Blu
Harvestman - Triptych Part OneHarvestman
Triptych Part One
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty
Melvins - Tarantula HeartMelvins
Tarantula Heart
Inter Arma - New HeavenInter Arma
New Heaven
Whores - WarWhores
War
Couch Slut - You Could Do It TonightCouch Slut
You Could Do It Tonight
Kim Gordon - The CollectiveKim Gordon
The Collective
High On Fire - Cometh The StormHigh On Fire
Cometh The Storm
Cell Press - CagesCell Press
Cages
Pissed Jeans - Half DivorcedPissed Jeans
Half Divorced
Moor Mother - The Great BailoutMoor Mother
The Great Bailout
The Messthetics - And James Brandon LewisThe Messthetics
And James Brandon Lewis

Flyindolly - Le Teorie Dell'Uomo Moderno
Titolo: Le Teorie Dell'Uomo Moderno
Etichetta: Airbag
Anno: 2005
Produzione:
Genere: pop / rock / alternative

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




Risultano incredibile le meccaniche che fanno scegliere alle case discografiche di puntare o meno su una band. Fossi un talent scout di una label orientata al pop mi segnerei al volo questi "Flyindolly". Per varie ragioni.

Innanzi tutto la gentilezza che traspira in queste 8 tracce di pop screziato di indie e elettronica eppure così saldamente aggrappato alle radici melodiche italiane del prog e del beat.

Se l'iniziale "Le Teorie Dell'Uomo Moderno" rilegge in chiave più classicamente rock le depressioni dei Tre Allegri Ragazzi Morti, la successiva "Un Attimo Prima" rivela le intenzioni pop della band assestandosi su un asse caro anche a band come Negramaro e Le Vibrazioni.

"Breeza" recupera certe melodie intime care agli Afterhours (periodo "Hai Paura Del Buio?") screziandole di beat indietronici.

"Le Teorie Dell'Uomo Moderno" si rivela quindi una piacevole sorpresa, affascinante nel cercare una strada non banale nel costruire una canzone popolare. L'unico problema si rivela quella della mancanza di originalità assoluta, in particolar modo nelle melodie vocali spesso troppo debitrici dei modelli di riferimento. Problema comunque risolto dalla bellezza di queste piccole composizioni, gentili e discrete ma mai banali.

[Dale P.]

Canzoni significative: Houdini, Soda.


Questa recensione é stata letta 3589 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Neil Finn - One NilNeil Finn
One Nil
Twilight Singers - Black Is the Color of My True LoveTwilight Singers
Black Is the Color of My True Love's Hair
Sharon Van Etten - Remind Me TomorrowSharon Van Etten
Remind Me Tomorrow
Jadsa - Olho de VidroJadsa
Olho de Vidro
Ben Harper - Live From MarsBen Harper
Live From Mars
Peeping Tom - Peeping TomPeeping Tom
Peeping Tom
Beatles, The - LoveBeatles, The
Love
Halsey - If I Can’t Have Love, I Want PowerHalsey
If I Can’t Have Love, I Want Power
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Crash Test Dummies - PussCrash Test Dummies
Puss'n'Boots