Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Godspeed You Black Emperor - G_d's Pee AT STATE'S END! (Constellation)

Ultime recensioni

Brad - In The Moment That YouBrad
In The Moment That You're Born
Persekutor - Snow BusinessPersekutor
Snow Business
Domkraft - Sonic MoonsDomkraft
Sonic Moons
Baroness - StoneBaroness
Stone
Benefits - NailsBenefits
Nails
Sprain - The Lamb As EffigySprain
The Lamb As Effigy
Blut Aus Nord - Disharmonium - NahabBlut Aus Nord
Disharmonium - Nahab
Be Your Own Pet - MommyBe Your Own Pet
Mommy
Crawl - DamnedCrawl
Damned
The Armed - Perfect SaviorsThe Armed
Perfect Saviors
Home Front - Games of PowerHome Front
Games of Power
Mizmor - ProsaicMizmor
Prosaic
Spotlights - Alchemy For The DeadsSpotlights
Alchemy For The Deads
Mutoid Man - MutantsMutoid Man
Mutants
 AA.VV. - Superunknown Redux AA.VV.
Superunknown Redux
Somnuri - DesideriumSomnuri
Desiderium
Godflesh - PurgeGodflesh
Purge
Hasard - MalivoreHasard
Malivore
Khanate - To Be CruelKhanate
To Be Cruel
Divide And Dissolve - SystemicDivide And Dissolve
Systemic

Godspeed You Black Emperor - G_d's Pee AT STATE'S END!
Autore: Godspeed You Black Emperor
Titolo: G_d's Pee AT STATE'S END!
Etichetta: Constellation
Anno: 2021
Produzione: Jace Lasek
Genere: rock / post-rock / psych

Voto:
Produzione:
Originalit:
Tecnica:



Ascolta G_d's Pee AT STATE'S END!





Devo ammettere che ho iniziato ad ascoltare il settimo disco dei canadesi con l'approccio sbagliato. Ero l davanti al mio stereo, mano sotto al mento, a commentare ogni suono, ogni passaggio, ogni effetto esclamando ogni volta un grosso "meh". Questo perch dopo lo splendido disco di reunion ("'Allelujah! Don't Bend Ascend") i successivi non hanno fatto breccia nel mio cuore, al contrario ovviamente della discografia classica. Conoscendo la loro classe non ho negato ulteriori ascolti e ho cambiato l'approccio: ho fatto girare il disco in sottofondo, senza soffermarmi troppo sui particolari e gustandomi l'insieme. Ai primi giri non mi rimasto molto ma lo spirito ne ha beneficiato. Cos ho continuato ad ascoltarlo e ad ascoltarlo fino a che non mi si rivelato completamente, come quei tremendi poster 3D degli anni 90.

"G_d's Pee AT STATE'S END!" un disco che ha bisogno del riscaldamento, come le casse del nostro stereo o le valvole dell'amplificatore. "A Military Alphabet" parte forse nel peggiore dei modi: un banale crescendo a strati, come quelli che si fanno in cameretta con il multieffetto. Ecco, quando la ascoltate e penserete a questo staccate il cervello altrimenti non ve la gusterete. Dura pi di 20 minuti, abbiate pazienza. L'album composto da quattro brani: quelli lunghi occupano una facciata di vinile ma vanno intervallati con il 10" che contiene due brani pi brevi. Inutile dire che se volete un'esperienza senza distrazioni (o liberi di essere distratti ascoltando musica) il consiglio di rivolgervi al sempre pratico CD.

Quindi, al di l delle scetticismo iniziale "G_d's Pee AT STATE'S END!" un gran bel disco, non ai livelli dei dischi storici ma degno di essere ascoltato decine e decine di volte. Certo, i nostri non fanno altro che proporre il canovaccio del continuo "crescendo" ma, insomma, come lo fanno loro non lo fa proprio nessuno. Bentornati!

[Dale P.]

Canzoni significative: A Military Alphabet, Government Came.

Questa recensione stata letta 413 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Don Caballero - What Burns Never ReturnsDon Caballero
What Burns Never Returns
*Shels - Plains Of The Purple Buffalo*Shels
Plains Of The Purple Buffalo
Vanessa Van Basten - Vanessa Van BastenVanessa Van Basten
Vanessa Van Basten
Moin - Moot!Moin
Moot!
65 Days Of Static - The Fall Of Math65 Days Of Static
The Fall Of Math
caroline - carolinecaroline
caroline
Brutus - NestBrutus
Nest
Sigur Ros - Me Su I Eyrum Vi Spilum EndalaustSigur Ros
Me Su I Eyrum Vi Spilum Endalaust
Really From - Really FromReally From
Really From
Low - Things We Lost In The FireLow
Things We Lost In The Fire