Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

King Gizzard & The Lizard Wizard - Omnium Gatherum (KGLW)

Ultime recensioni

London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stöner - Totally...Stöner
Totally...
Primitive Man - InsurmountablePrimitive Man
Insurmountable
Come To Grief - When The World DiesCome To Grief
When The World Dies
Sirom - The Liquified Throne of SimplicitySirom
The Liquified Throne of Simplicity
Deathbell - A Nocturnal CrossingDeathbell
A Nocturnal Crossing
Wucan - Heretic TonguesWucan
Heretic Tongues
Voivod - Synchro AnarchyVoivod
Synchro Anarchy
Blut Aus Nord - Disharmonium - Undreamable AbyssesBlut Aus Nord
Disharmonium - Undreamable Abysses
Emma Ruth Rundle - EG2 Dowsing VoiceEmma Ruth Rundle
EG2 Dowsing Voice

King Gizzard & The Lizard Wizard - Omnium Gatherum
Autore: King Gizzard & The Lizard Wizard
Titolo: Omnium Gatherum
Anno: 2022
Produzione: Stu Mackenzie
Genere: rock / psych / funk

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Omnium Gatherum





Ammetto che non ha molto senso recensire un disco dei King Gizzard & The Lizard Wizard. Non ha senso perchè sono una band che trascende il giudizio critico avendo sia fatto tanti dischi che avendoli infarciti di ogni genere che gli veniva in mente. Ho però dei dischi loro che preferisco e molti che devo ancora ascoltare per bene quindi forse mi conviene tenere traccia della loro attività sotto forma di recensione.

Partiamo dalla particolarità: questo è il loro disco più lungo della loro ricchissima discografia toccando gli 80 minuti di musica. "Omnium Gatherum" è un ricco minestrone con dentro tutto lo scibile psichedelico possibile: i 18 minuti iniziali di kraut rock da Duna Jam di "The Dripping Tap" (scelto ovviamente come singolo di lancio), il synth-pop leggero di "Magenta Mountain", il lounge funk di "Kepler-22b", lo stoner metal di "Gaia" e "Predator X", la fusion slapposa alla Thundercat di "Ambergris", l'hiphop vagamente Beastie Boys di "Sadie Sorceress". Con "Evilest Man" si torna su lidi pop-psichedelici propri della band ma in generale anche il resto del disco è piuttosto sfacettato, sebbene mediamente più funkeggiante del solito. Probabilmente se avessero fatto un disco esclusivamente "black" sarebbe stato più interessante e meno dispersivo.

Se avete la collezione completa non potete perderlo, altrimenti sappiate che hanno fatto di molto meglio. Sta a voi scoprire quali dischi!

[Dale P.]

Canzoni significative: Magenta Mountain, Gaia.


Questa recensione é stata letta 163 volte!
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

King Gizzard & The Lizard Wizard - Infest The RatsKing Gizzard & The Lizard Wizard
Infest The Rats' Nest

Live Reports

15/10/2019MilanoAlcatraz

tAXI dRIVER consiglia

Sabbath Assembly - Restored To OneSabbath Assembly
Restored To One
Deafbrick - DeafbrickDeafbrick
Deafbrick
Motorpsycho - + Jaga Jazzist HornsMotorpsycho
+ Jaga Jazzist Horns
Oneida - Secret WarsOneida
Secret Wars
Motorpsycho - LobotomizerMotorpsycho
Lobotomizer
Gary Lee Conner - Unicorn CurryGary Lee Conner
Unicorn Curry
Morkobot - MorkobotMorkobot
Morkobot
Mdou Moctar - Ilana The CreatorMdou Moctar
Ilana The Creator
White Hills - HP-1White Hills
HP-1
Quest For Fire - Lights From ParadiseQuest For Fire
Lights From Paradise