´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Refractions - Lowrider (Blues Funeral)

Ultime recensioni

Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
OnsÚgen Ensemble - FearOnsÚgen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion

Lowrider - Refractions
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Etichetta: Blues Funeral
Anno: 2020
Produzione: Peder Bergstrand
Genere: rock / stoner / psych
Scheda autore: Lowrider



Nel 1996 i Kyuss si sciolsero dopo una carriera perfetta spargendo il verbo stoner in tutto il mondo. Una delle prime band a raccoglierne una parte di ereditÓ furono gli svedesi Lowrider, un nome che farÓ brillare gli occhi ad alcuni veterani della scena. Nel 1998 pubblicarono un leggendario split con i Nebula e un altro con i meno noti vicini di casa Sparzanza, nel 2000, anno per certi versi di svolta per il genere, pubblicarono il disco "Ode To Io", una delle vette dello stoner rock. Dopo il nulla. In questi 19 anni il culto non ha raggiunto certo le dimensioni tali da fargli riprendere in mano gli strumenti, da chiamarli per un tour ultramilionario o per ristampe deluxe. Anzi. Ecco perchŔ sono contento di rivederli a sopresa con "Refractions", pubblicato dall'attentissima Blues Funeral Recordings. E sono ancora pi¨ contento nel vedere che nulla Ŕ cambiato in questi 19 anni. Tranne, ovviamente, il mondo intorno. Se ai tempi ascoltare un disco desert rock alla Kyuss era piuttosto semplice ora il genere Ŕ perso in altri lidi, non necessariamente migliori o peggiori. Semplicemente diversi.

"Refractions" per˛ poteva essere suonato in questo modo solo da veterani in pausa da anni racchiudendo tutto il meglio di quel suono, con i classici stilemi del genere: andamento scuoti testa rilassato ma deciso, assoli lisergici, riff ribassati e ricchi di groove, canzoni che si perdono in riflessioni cosmiche. Non si poteva chiedere di meglio ad una band di "non professionisti" che in un colpo solo, per di pi¨ a sorpresa, manda a casa buona parte delle scena.

[Dale P.]

Canzoni significative: Ode to Ganymede, Sernanders Krog.

Questa recensione Ú stata letta 492 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Uncle Acid And The Deadbeats - Blood LustUncle Acid And The Deadbeats
Blood Lust
ChŔ - Sounds Of LiberationChŔ
Sounds Of Liberation
Fu Manchu - DaredevilFu Manchu
Daredevil
Mondo Generator - Cocaine RodeoMondo Generator
Cocaine Rodeo
AA.VV. - Desert Sound - The Spaghetti Session Vol.1AA.VV.
Desert Sound - The Spaghetti Session Vol.1
AA.VV. - Welcome To Meteor CityAA.VV.
Welcome To Meteor City
Yung Druid - Yung DruidYung Druid
Yung Druid
Atomic Bitchwax - The Local FuzzAtomic Bitchwax
The Local Fuzz
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Porn - American StylePorn
American Style