´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

/Laghetto - Split - Magazine Du Kakao (Loudblast)

Ultime recensioni

Might - MightMight
Might
Appalooza - The Holy Of HoliesAppalooza
The Holy Of Holies
Dry Cleaning - New Long LegDry Cleaning
New Long Leg
A.A. Williams - Songs From IsolationA.A. Williams
Songs From Isolation
Concrete Ships - In ObservanceConcrete Ships
In Observance
Tomahawk - Tonic ImmobilityTomahawk
Tonic Immobility
Lucidvox - We AreLucidvox
We Are
Eyehategod - A History of Nomadic BehaviorEyehategod
A History of Nomadic Behavior
Really From - Really FromReally From
Really From
Shame - Drunk Tank PinkShame
Drunk Tank Pink
Worn - Human WorkWorn
Human Work
My Morning Jacket - Waterfall IIMy Morning Jacket
Waterfall II
Uada - DjinnUada
Djinn
John Carpenter - Lost Themes IIIJohn Carpenter
Lost Themes III
Constance Tomb - MCMLXXXVIIIConstance Tomb
MCMLXXXVIII
Black Country, New Road - For the First TimeBlack Country, New Road
For the First Time
Originalii - PendulumOriginalii
Pendulum
Divide And Dissolve - Gas LitDivide And Dissolve
Gas Lit
Portrayal Of Guilt - We Are Always AlonePortrayal Of Guilt
We Are Always Alone
Zola Mennan÷h - Longing for BelongingZola Mennan÷h
Longing for Belonging

Magazine Du Kakao - /Laghetto - Split
Voto:
Etichetta: Loudblast
Anno: 2003
Produzione:
Genere: metal / nu-metal / crossover
Scheda autore: Magazine Du Kakao



In onore dell'uscita dell'ultimo lavoro "Bazum", recupero lo split uscito su Loudblast fra Magazine Du Kakao e Laghetto.

Niente in comune fra le due band se non quello di essere due delle pi¨ belle realtÓ sottobosco oggigiorno esistenti in Italia. Fieramente crossover i primi, fieramente post-hardcore i secondi.

Iniziamo dai Magazine Du Kakao. Prendete gli stra-abusati Faith No More, fate finta che non si siano mai sciolti e inseriteli in un contesto di influenze italiane. Che vuol dire un calderone di musica popolare, rock, progressive, folk. Brani lunghi, con una costruzione mai banale e notevolmente intrigante. Il filo comune sono le chitarre ribassate e la voce potente e schizzata al cui interno vengono stravolti i canoni normali della forma canzone. Ritornelli travolgenti e deliranti impreziosiscono il tutto facendoci capire che sperimentazione non vuol dire tralasciare l'importanza di essere orecchiabili.

I Laghetto ripropongono il loro esordio autoprodotto quando ancora si autodefinivano "PostRefusedHardCore". Se lo conoscete giÓ potete smettere di leggere anche subito. Per tutti gli altri vi possiamo dire che sono poco pi¨ di 15 minuti in cui si destruttura la forma hardcore devastandola in mille pezzetti senza senso e facendoli incollare da quattro pazzi potenziali serial killer. Adatti a coloro che dall'hardcore non vogliono immobilitÓ ma solo una base di partenza per esplorare un mondo intero di suoni.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione Ú stata letta 6305 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Magazine Du Kakao - BazumMagazine Du Kakao
Bazum

tAXI dRIVER consiglia

Spineshank - The Height Of CallousnessSpineshank
The Height Of Callousness
Ninefold - MotelNinefold
Motel
Deftones - B-side And RaritiesDeftones
B-side And Rarities
 None Of Us
Twice Again
Deftones - DeftonesDeftones
Deftones
Mudvayne - The End Of All Things To ComeMudvayne
The End Of All Things To Come
 Madhouse
Pig!
 Unsifted
Unsifted
System Of A Down - Steal This Album!System Of A Down
Steal This Album!
Korn - Life Is PeachyKorn
Life Is Peachy