Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

None EP - Meshuggah (Nuclear Blast)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Meshuggah - None EP
Voto:
Etichetta: Nuclear Blast
Anno: 1994
Produzione:
Genere: metal / progressive / death
Scheda autore: Meshuggah



Successe che Jens Kidman decise di dedicarsi esclusivamente alla voce, lasciando il suo posto di secondo chitarrista al nuovo arrivato Marten Hangstrom. E "None" fu.

Ciò che salta all'occhio, anzi, all'apparato auricolare di noi fedeli "thrash metallers" sono le iniziative ritmiche che rendono vertiginoso l'ascolto. La solida preparazione tecnica non impedisce loro di alzare il dito medio al cospetto del tecnicismo fine a sé stesso. Anzi, è essa stessa a permetterglielo!Le sonorità sono già più personali e fresche rispetto al lavoro precedente. Compaiono assoli in tapping o comunque fusion, sovrapposti e intersecati in intermittenze metriche che suonano come mitragliate in pieno volto ("Sickening")!

La sensazione di smarrimento tipica della labirintite ha acquisito più sicurezza e marzialità rispetto a "Contraddictions collapse". "Ritual" nel suo ecclettismo ricorda arpeggi alla Pantera, ma anche il cantato grunge alla Alice in Chains o Soundgarden... facendo però sempre l'occhiolino a evoluzioni fusion! Anche "Gods of rapture" insiste su tematiche Panteriane, ma con un alone di cervellotica inquietudine già seminata in precedenza dagli stessi svedesi.

[Shizu]

Canzoni Significative: Ritual, Sickening.

Questa recensione é stata letta 4196 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Meshuggah - Catch 33Meshuggah
Catch 33
Meshuggah - ChaosphereMeshuggah
Chaosphere
Meshuggah - Contraddiction CollapseMeshuggah
Contraddiction Collapse
Meshuggah - IMeshuggah
I
Meshuggah - ObzenMeshuggah
Obzen
Meshuggah - Rare TraxMeshuggah
Rare Trax

Live Reports

29/05/2005MilanoTransilvania Milano
14/07/2007MarconFrozen Rock Festival
10/07/2011TorinoColonia Sonora

NEWS


29/08/2014 Tour Europer per il Venticinquennale
17/02/2012 Seconda Anticipazione
11/02/2012 Nuovo Brano In Streaming
04/01/2012 Nuovo Album A Marzo
15/07/2007 e Dillinger Escape Plan - Unica Data In Italia
30/07/2006 Cover di Nothing Remix
16/07/2006 Ristampa di Nothing
02/04/2006 In Studio
05/04/2005 Tutte le date del Tour Europeo
16/03/2005 Catch 33 Tracklist
03/02/2005 Disco Posticipato
13/01/2005 Quasi Pronto Catch 33

tAXI dRIVER consiglia

Fredrik ThordendalFredrik Thordendal's Special Defects
Sol Niger Within
Meshuggah - Catch 33Meshuggah
Catch 33
Test Switch Isolator - LetTest Switch Isolator
Let's Dance
Sadist - SadistSadist
Sadist
Intronaut - VoidIntronaut
Void
Buried Inside - ChronoclastBuried Inside
Chronoclast
Martyr - Feeding The AbscessMartyr
Feeding The Abscess
Dysrhythmia - Terminal TresholdDysrhythmia
Terminal Treshold
Coprofago - Unorthodox Creative CriteriaCoprofago
Unorthodox Creative Criteria
Meshuggah - ChaosphereMeshuggah
Chaosphere