ïŧŋ

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

Paolo Benvegnų - Piccoli Fragilissimi Film (Santeria)

Ultime recensioni

Ken Mode - NullKen Mode
Null
Gloria de Oliveira -  & Dean Hurley - Oceans Of TimeGloria de Oliveira
& Dean Hurley - Oceans Of Time
Vorlust - Lick The FleshVorlust
Lick The Flesh
Afghan Whigs - How Do You Burn?Afghan Whigs
How Do You Burn?
Zola Jesus - ArkhonZola Jesus
Arkhon
King Buffalo - RegeneratorKing Buffalo
Regenerator
Goatriders - TravelerGoatriders
Traveler
Clutch - Sunrise On Slaughter BeachClutch
Sunrise On Slaughter Beach
Might - AbyssMight
Abyss
Gammelsæter & Marhaug - Higgs BosonGammelsæter & Marhaug
Higgs Boson
Mat Ball - Amplified GuitarMat Ball
Amplified Guitar
Dreadnought - The EndlessDreadnought
The Endless
Blacklab - In A Bizarre DreamBlacklab
In A Bizarre Dream
Conan - Evidence Of ImmortalityConan
Evidence Of Immortality
Motorpsycho - Ancient AstronautsMotorpsycho
Ancient Astronauts
Boris - Heavy Rocks 2022Boris
Heavy Rocks 2022
Body Void - Burn The Homes Of Those Who Seek To ControlBody Void
Burn The Homes Of Those Who Seek To Control
Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country

Paolo Benvegnų - Piccoli Fragilissimi Film
Autore: Paolo Benvegnų
Titolo: Piccoli Fragilissimi Film
Etichetta: Santeria
Anno: 2004
Produzione:
Genere: pop / rock /

Voto:



Per molti sarā un piacere ritrovare Paolo Benvegnų, cantante-chitarrista-fondatore-testapensante degli Scisma. Molti hanno amato quel gruppo e sapere dello scioglimento (giā implicito nel nome) ha portato parecchia tristezza. Tristezza che Paolo raccoglie e la trasforma in musica, portandovi ad amarla e a coccolarla. Perchč la tristezza ha bisogno della colonna sonora. Non esiste niente di meglio di "Piccoli Fragilissimi Film". Non vuol dire che sia un album triste ma č carico di un mood che vā ascoltato in quei tristi pomeriggi d'inverno, in cui fuori piove e sembra che vada tutto male. La tristezza vi renderā felice perchč vi permetterā di godere delle gioie che un disco come questo puō offrirvi. Un disco che non sempre sarete dell'umore giusto per ascoltarlo ma che in quei momenti vi donerā gioie immense e sensazioni uniche. Piccoli Fragilissimi Film č il primo passo della "trilogia del tessuto". Non vediamo l'ora di ascoltare gli altri. Da consigliare a romantici ascoltatori che vogliono trovare una via di incontro tra Radiohead, Marco Parente e il Franco Battiato pių orecchiabile..

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione é stata letta 3753 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Neil Finn - & Friends - 7 Worlds CollideNeil Finn
& Friends - 7 Worlds Collide
Ben Harper - Diamonds On The InsideBen Harper
Diamonds On The Inside
Ben Harper - Live From MarsBen Harper
Live From Mars
Lara Martelli - Orchidea PorporaLara Martelli
Orchidea Porpora
Neil Finn - One NilNeil Finn
One Nil
Twilight Singers - Black Is the Color of My True LoveTwilight Singers
Black Is the Color of My True Love's Hair
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Jadsa - Olho de VidroJadsa
Olho de Vidro
Halsey - If I Can’t Have Love, I Want PowerHalsey
If I Can’t Have Love, I Want Power