´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Really From - Really From (Topshelf)

Ultime recensioni

Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising
Ken Mode - NullKen Mode
Null
Gloria de Oliveira -  & Dean Hurley - Oceans Of TimeGloria de Oliveira
& Dean Hurley - Oceans Of Time
Vorlust - Lick The FleshVorlust
Lick The Flesh
Afghan Whigs - How Do You Burn?Afghan Whigs
How Do You Burn?
Zola Jesus - ArkhonZola Jesus
Arkhon
King Buffalo - RegeneratorKing Buffalo
Regenerator
Goatriders - TravelerGoatriders
Traveler
Clutch - Sunrise On Slaughter BeachClutch
Sunrise On Slaughter Beach
Might - AbyssMight
Abyss
GammelsŠter & Marhaug - Higgs BosonGammelsŠter & Marhaug
Higgs Boson
Mat Ball - Amplified GuitarMat Ball
Amplified Guitar
Dreadnought - The EndlessDreadnought
The Endless
Blacklab - In A Bizarre DreamBlacklab
In A Bizarre Dream
Conan - Evidence Of ImmortalityConan
Evidence Of Immortality
Motorpsycho - Ancient AstronautsMotorpsycho
Ancient Astronauts
Boris - Heavy Rocks 2022Boris
Heavy Rocks 2022
Body Void - Burn The Homes Of Those Who Seek To ControlBody Void
Burn The Homes Of Those Who Seek To Control
Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture

Really From - Really From
Autore: Really From
Titolo: Really From
Anno: 2021
Produzione: Sai Boddupalli
Genere: rock / post-rock / jazz

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta Really From





C'Ŕ chi si lamenta che il rock Ŕ morto, che gli accordi sono quelli, le melodie pure, le linee vocali non sono infinite. E poi c'Ŕ chi questi limiti li ha superati da tempo e sa che non c'Ŕ proprio nessun limite.

Un tempo fu il post-rock a scavalcare la classica struttura rock alternativa, sebbene i pi¨ anziani si ricordano che fin dai primordi del genere Ŕ esistito il jazz-rock, la fusion, il progressive. Insomma, ognuno ascolta quello che gli capita: il rock non Ŕ mai morto e non ha bisogno di ritornare.

Questa prolissa introduzione serve per presentare chi mette a frutto decenni di svalicamento del rock: i bostoniani Really From, precedentemente "noti" come People Like You. Maestri nei rispettivi strumenti (chitarra, basso, batteria, tromba) mescolano il jazz con l'emo (quello anni 90, non quello dei ragazzini depressi). Un'unione che potrebbe far storcere il naso eppure basta unire i due punti con il post-rock e il gioco Ŕ fatto. BhŔ Ŕ fatto se maneggiate gli strumenti con abilitÓ.

Questo disco omonimo Ŕ quindi un "must have" per ascoltatori curiosi e sbilenchi, che cercano sempre un modo per andare al di lÓ. Se gli inglesi hanno i Black Country New Road gli americani hanno i Really From. E, forse, sono anche meglio.

[Dale P.]

Canzoni significative: Apartment Song, Quirk.


Questa recensione Ú stata letta 391 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Really From - Really FromReally From
Really From
*Shels - Plains Of The Purple Buffalo*Shels
Plains Of The Purple Buffalo
Red Sparowes - Every Red Heart Shines Toward the Red SunRed Sparowes
Every Red Heart Shines Toward the Red Sun
Fuck Buttons - Street HorrrsingFuck Buttons
Street Horrrsing
Vanessa Van Basten - Vanessa Van BastenVanessa Van Basten
Vanessa Van Basten
Don Caballero - What Burns Never ReturnsDon Caballero
What Burns Never Returns
Giardini Di Mir˛ - Rise And Fall Of Academic DriftingGiardini Di Mir˛
Rise And Fall Of Academic Drifting
Sigur Ros - Hvarf/HeimSigur Ros
Hvarf/Heim
Red Sparowes - At The Soundless DawnRed Sparowes
At The Soundless Dawn
LL'Altra
In The Afternoon