Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Really From - Really From (Topshelf)

Ultime recensioni

Dorthia Cottrell - Death Folk CountryDorthia Cottrell
Death Folk Country
Treedeon - New World HoarderTreedeon
New World Hoarder
Dozer - Drifting in the Endless VoidDozer
Drifting in the Endless Void
Poison Ruin - HarvestPoison Ruin
Harvest
Purling Hiss - Drag On GirardPurling Hiss
Drag On Girard
No Spill Blood - Eye of NightNo Spill Blood
Eye of Night
Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs - Land Of SleeperPigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs
Land Of Sleeper
Lankum - False LankumLankum
False Lankum
Scowl - Psychic Dance RoutineScowl
Psychic Dance Routine
Afsky - Om hundrede rAfsky
Om hundrede r
Acid King - Beyond VisionAcid King
Beyond Vision
Screaming Females - Desire PathwayScreaming Females
Desire Pathway
Oozing Wound - Cathers The CowardOozing Wound
Cathers The Coward
Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs

Really From - Really From
Autore: Really From
Titolo: Really From
Anno: 2021
Produzione: Sai Boddupalli
Genere: rock / post-rock / jazz

Voto:
Produzione:
Originalit:
Tecnica:



Ascolta Really From





C' chi si lamenta che il rock morto, che gli accordi sono quelli, le melodie pure, le linee vocali non sono infinite. E poi c' chi questi limiti li ha superati da tempo e sa che non c' proprio nessun limite.

Un tempo fu il post-rock a scavalcare la classica struttura rock alternativa, sebbene i pi anziani si ricordano che fin dai primordi del genere esistito il jazz-rock, la fusion, il progressive. Insomma, ognuno ascolta quello che gli capita: il rock non mai morto e non ha bisogno di ritornare.

Questa prolissa introduzione serve per presentare chi mette a frutto decenni di svalicamento del rock: i bostoniani Really From, precedentemente "noti" come People Like You. Maestri nei rispettivi strumenti (chitarra, basso, batteria, tromba) mescolano il jazz con l'emo (quello anni 90, non quello dei ragazzini depressi). Un'unione che potrebbe far storcere il naso eppure basta unire i due punti con il post-rock e il gioco fatto. Bh fatto se maneggiate gli strumenti con abilit.

Questo disco omonimo quindi un "must have" per ascoltatori curiosi e sbilenchi, che cercano sempre un modo per andare al di l. Se gli inglesi hanno i Black Country New Road gli americani hanno i Really From. E, forse, sono anche meglio.

[Dale P.]

Canzoni significative: Apartment Song, Quirk.


Questa recensione stata letta 480 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Ison - AuroraIson
Aurora
90 Day Men - To Everybody90 Day Men
To Everybody
Grails - Deep PoliticsGrails
Deep Politics
Karate - Cancel/SingKarate
Cancel/Sing
 Madrigali Magri
L'Avaro
Red Sparowes - At The Soundless DawnRed Sparowes
At The Soundless Dawn
Really From - Really FromReally From
Really From
Red Sparowes - Every Red Heart Shines Toward the Red SunRed Sparowes
Every Red Heart Shines Toward the Red Sun
Jambinai - ONDAJambinai
ONDA
deathcrash - Returndeathcrash
Return