Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Shelter Of Leech - Shelter Of Leech (Bunkker)

Ultime recensioni

Vega Lee & John Nova - iSpace DramasVega Lee & John Nova
iSpace Dramas
Myrkur - FolkesangeMyrkur
Folkesange
BlackLab - AbyssBlackLab
Abyss
Witchcraft - Black MetalWitchcraft
Black Metal
Brant Bjork - Brant BjorkBrant Bjork
Brant Bjork
1000mods - Youth Of Dissent1000mods
Youth Of Dissent
Jazz Sabbath - Jazz SabbathJazz Sabbath
Jazz Sabbath
Oranssi Pazuzu - Mestarin KynsiOranssi Pazuzu
Mestarin Kynsi
Elder - OmensElder
Omens
Shaam Larein - SculptureShaam Larein
Sculpture
Shabaka And The Ancestors - We Are Sent Here By HistoryShabaka And The Ancestors
We Are Sent Here By History
Black Magick SS - Rainbow NightsBlack Magick SS
Rainbow Nights
Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog

Shelter Of Leech - Shelter Of Leech
Voto:
Anno: 2004
Produzione:
Genere: metal / nu-metal /
Scheda autore: Shelter Of Leech



I Tool sono, incredibilmente, uno dei gruppi più emulati tra le nuove leve italiane. Senza pensarci troppo mi vengono in mente almeno una decina di band che si rifanno a Maynard e co ispirandosi a voce, sonorità ed intenzioni.

I Shelter Of Leech, bisogna ammetterlo, sono senz'altro tra i migliori (se non i migliori in assoluto). Ottime doti tecniche, un cantato particolare e dolente e ottime composizioni.

La band veronese però si differenzia dai Tool nella ricerca di una forma canzone più agile (a parte la terribile "By Anything" dalla durata di quasi 8 minuti) ed enfatica sulla scia dei minuti finali di "Push It" dei Maestri.

Spesso inseriscono iniezioni di nu-metal andando inevitabilmente a sistemarsi vicino all'esordio degli sfortunati Flaw.

In mano ad un produttore americano sarebbero già con contratti major tra le mani. Così come sono viene solo da consigliargli di trovarsi un'identità maggiormente personale e di far star zitto ogni tanto il cantante un po' troppo compiaciuto di avere una bella voce (non esente da stecche però).

[Dale P.]

Canzoni significative: Sweet Life, Slide Away.

Questa recensione é stata letta 3058 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Amen - WeAmen
We've Come For Your Parents
Deftones - White PonyDeftones
White Pony
 Madhouse
Pig!
Mad Capsule Markets - 1997 - 2004Mad Capsule Markets
1997 - 2004
 Unsifted
Unsifted
Egg - EggEgg
Egg
Magazine Du Kakao - BazumMagazine Du Kakao
Bazum
Deftones - B-side And RaritiesDeftones
B-side And Rarities
Boyhitscar - BoyhitscarBoyhitscar
Boyhitscar
S.N.P. - ScarfaceS.N.P.
Scarface