´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Vorlust - Lick The Flesh (Transylvanian Recordings)

Ultime recensioni

Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Otoboke Beaver - Super ChamponOtoboke Beaver
Super Champon
Caustic Casanova - Glass Enclosed Nerve CenterCaustic Casanova
Glass Enclosed Nerve Center

Vorlust - Lick The Flesh
Autore: Vorlust
Titolo: Lick The Flesh
Anno: 2022
Produzione: Marcelle Marais
Genere: metal / black metal / death

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta Lick The Flesh





Vorlust Ŕ una scorrettissima band di Oakland, California, che prende l'estetica white trash e la trasporta nell'underground metal primigenio di Venom e Celtic Frost. Alla voce troviamo Cunnus, sorta di via di mezzo fra Wendy O Williams e la cantante dei Surfbort, che non lesina di mostrare carne e a farti capire che molto probabilmente ti darebbe un calcio nelle palle senza tanti complimenti. Gli altri tre scagnozzi potrebbero essere usciti dai Mentors o da qualche band del giro scum-punk: aspetto truce da bikers drogati e alcolizzati, pronti ad uccidere per una bottiglia di whisky, forse anche per molto meno.

Al di lÓ dell'aspetto (che Ŕ buona parte di un progetto di questo tipo) la musica martella che Ŕ un piacere, la voce di Cunnus Ŕ bella malvagia e i riff si fanno ricordare pur essendo decisamente oscuri. Sono pronto a scommetterci che non li vedremo mai dalle nostre parti e probabilmente Ŕ troppo dispendioso per noi italiani procurarci una loro cassetta per˛ per fortuna esiste il digitale per godere di un progetto che merita tanto rispetto! Black-death-doom come dovrebbe essere suonato: con passione e volontÓ di scioccare i bigotti! Se amate gli ultimi Darkthrone e Midnight potrebbe fare al caso vostro!

[Dale P.]

Canzoni significative: Venomous Scent, Tormenta


Questa recensione Ú stata letta 194 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Ătheria Conscientia - Corrupted Pillars of VanityĂtheria Conscientia
Corrupted Pillars of Vanity
Ulver - Shadows Of The SunUlver
Shadows Of The Sun
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Mgla - Age Of ExcuseMgla
Age Of Excuse
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
White Ward - Love Exchange FailureWhite Ward
Love Exchange Failure
Altar Of Plagues - MammalAltar Of Plagues
Mammal
Deathspell Omega - ParacletusDeathspell Omega
Paracletus
Liturgy - H.A.Q.Q.Liturgy
H.A.Q.Q.