´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Vorlust - Lick The Flesh (Transylvanian Recordings)

Ultime recensioni

Uncle Acid And The Deadbeats - NellUncle Acid And The Deadbeats
Nell'Ora Blu
Harvestman - Triptych Part OneHarvestman
Triptych Part One
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty
Melvins - Tarantula HeartMelvins
Tarantula Heart
Inter Arma - New HeavenInter Arma
New Heaven
Whores - WarWhores
War
Couch Slut - You Could Do It TonightCouch Slut
You Could Do It Tonight
Kim Gordon - The CollectiveKim Gordon
The Collective
High On Fire - Cometh The StormHigh On Fire
Cometh The Storm
Cell Press - CagesCell Press
Cages
Pissed Jeans - Half DivorcedPissed Jeans
Half Divorced
Moor Mother - The Great BailoutMoor Mother
The Great Bailout
The Messthetics - And James Brandon LewisThe Messthetics
And James Brandon Lewis
Brat - Social GraceBrat
Social Grace
Gouge Away - Deep SageGouge Away
Deep Sage
The Body - & Dis Fig - Orchards of a Futile HeavenThe Body
& Dis Fig - Orchards of a Futile Heaven

Vorlust - Lick The Flesh
Autore: Vorlust
Titolo: Lick The Flesh
Anno: 2022
Produzione: Marcelle Marais
Genere: metal / black metal / death

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta Lick The Flesh





Vorlust Ŕ una scorrettissima band di Oakland, California, che prende l'estetica white trash e la trasporta nell'underground metal primigenio di Venom e Celtic Frost. Alla voce troviamo Cunnus, sorta di via di mezzo fra Wendy O Williams e la cantante dei Surfbort, che non lesina di mostrare carne e a farti capire che molto probabilmente ti darebbe un calcio nelle palle senza tanti complimenti. Gli altri tre scagnozzi potrebbero essere usciti dai Mentors o da qualche band del giro scum-punk: aspetto truce da bikers drogati e alcolizzati, pronti ad uccidere per una bottiglia di whisky, forse anche per molto meno.

Al di lÓ dell'aspetto (che Ŕ buona parte di un progetto di questo tipo) la musica martella che Ŕ un piacere, la voce di Cunnus Ŕ bella malvagia e i riff si fanno ricordare pur essendo decisamente oscuri. Sono pronto a scommetterci che non li vedremo mai dalle nostre parti e probabilmente Ŕ troppo dispendioso per noi italiani procurarci una loro cassetta per˛ per fortuna esiste il digitale per godere di un progetto che merita tanto rispetto! Black-death-doom come dovrebbe essere suonato: con passione e volontÓ di scioccare i bigotti! Se amate gli ultimi Darkthrone e Midnight potrebbe fare al caso vostro!

[Dale P.]

Canzoni significative: Venomous Scent, Tormenta


Questa recensione Ú stata letta 330 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Violet Cold - Empire Of LoveViolet Cold
Empire Of Love
Hasard - MalivoreHasard
Malivore
Werian - AnimistWerian
Animist
Blut Aus Nord - Disharmonium - NahabBlut Aus Nord
Disharmonium - Nahab
Triptykon - Eparistera DaimonesTriptykon
Eparistera Daimones
BrÝi - Sem PropˇsitoBrÝi
Sem Propˇsito
Liturgy - AesthethicaLiturgy
Aesthethica
Altar Of Plagues - MammalAltar Of Plagues
Mammal
Returning - SeverenceReturning
Severence
Krallice - Crystalline ExhaustionKrallice
Crystalline Exhaustion