Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Black Heart Procession, The - The Spell (Touch And Go)

Ultime recensioni

Orange Goblin - Science Not FictionOrange Goblin
Science Not Fiction
Crypt Sermon - The Stygian RoseCrypt Sermon
The Stygian Rose
Shooting Daggers - Love & RageShooting Daggers
Love & Rage
Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast

Black Heart Procession, The - The Spell
Autore: Black Heart Procession, The
Titolo: The Spell
Etichetta: Touch And Go
Anno: 2006
Produzione:
Genere: rock / folk / pop

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




Dopo la scesa di "Amore Del Tropico" difficilmente avremmo sperato di ritrovare quella band che mise d'accordo critica e pubblico con i primi tre, ormai storici, album. Le cartucce da sparare sono finite? Diamo loro quei due o tre dischi di assestamento per ritrovare qualcosa da dire? Non lo negheremmo a nessuno, figuriamoci a loro...

Il problema di "The Spell" è la sua formale inutilità. Il classico compitino che ti fa arrivare al sei ma che fa arrabbiare la professoressa che sa bene cosa sei in grado di fare.

D'altra parte la ragione è dalla parte dello studente. Non sempre si può avere voglia di fare un disco (o un compito), spesso vengono imposti, spesso è una scelta per poter ritornare sulla strada, magari l'urgenza non è uguale per tutti i membri della band.

Fatto sta che ora ci troviamo con un album che apprezzeranno tutti i fan della band e verrà ignorato da tutti gli altri. Quindi l'ipotesi dell'album per andare in tour non è tanto campata per aria. E allora compreremoil biglietto per il concerto pensandoci bene se investire i soldi anche per questo "The Spell".

Senza difetti. Ma senza tanti pregi.

[Dale P.]

Canzoni significative: Places, The Spell.


Questa recensione é stata letta 2202 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Emma Ruth Rundle - Some Heavy OceansEmma Ruth Rundle
Some Heavy Oceans
Johnny Cash - The Man Comes AroundJohnny Cash
The Man Comes Around
Southern Isolation - Southern IsolationSouthern Isolation
Southern Isolation
Dorthia Cottrell - Death Folk CountryDorthia Cottrell
Death Folk Country
Lankum - False LankumLankum
False Lankum
Neil Young - HarvestNeil Young
Harvest
Shearwater - Animal JoyShearwater
Animal Joy
Giant Sand - Cover MagazineGiant Sand
Cover Magazine
Ed Harcourt - Maplewood EPEd Harcourt
Maplewood EP
Ed Harcourt - Here Be MonstersEd Harcourt
Here Be Monsters