Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

The King Of Everything - A Swarm Of The Sun (Version Studio)

Ultime recensioni

AA.VV. - What Is This That Stands Before Me?AA.VV.
What Is This That Stands Before Me?
Deafbrick - DeafbrickDeafbrick
Deafbrick
Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Raül RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Raül Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death

A Swarm Of The Sun - The King Of Everything
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Anno: 2007
Produzione:
Genere: metal / post-metal / postrock
Scheda autore: A Swarm Of The Sun



C'è un fil rouge che lega band come Tool, Meshuggah, Isis, pur non appartenendo allo stesso genere in modo specifico. Il fil rouge sono i fan che ricercano soluzioni strane e alternative e gli "A Swarm Of The Sun" devono essere grandi fan di queste tre band dato che nel loro EP citano e usano parecchi marchi di fabbrica dei mostri sacri di cui sopra.

Il progetto nasce dalle menti di Erik Nilsson e Jakob Berglund due ragazzi svedesi appassionati delle progressioni sbilenche del postcore psichedelico. Il contraltare Ikea dei nostrani Vanessa Van Basten. Ma se i genovesi partono dagli Jesu per triturare lo scibile psichedelico della musica oscura passando per visionari passaggi da colonna sonora gli "A Swarm Of the Sun" sembrano più la reale continuazione del progetto Mare senza però averne la stessa visionarietà nel sovrapporre soluzioni atipiche.

C'è da dire che il duo cerca un impatto più "standard", con il consueto incedere e le inevitabili chitarre mandolino uniti a silenzi ambient e a riff di grande impatto.

Per un EP di venti minuti abbiamo di che solazzarci, soprattutto considerando che i Mare ormai sono sciolti. Ma non siamo di fronte ad una band perfetta, da annoverare tra i grandi. Aspettiamo che crescano, ma nel mentre diamogli tanta fiducia.

[Dale P.]

Canzoni significative: King Of Everything, I Fear The End.

Questa recensione é stata letta 3242 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

A Swarm Of The Sun - The WoodsA Swarm Of The Sun
The Woods

tAXI dRIVER consiglia

Dead To A Dying World - ElegyDead To A Dying World
Elegy
Dyskinesia - Dalla NascitaDyskinesia
Dalla Nascita
Les Discrets - Ariettes OublieesLes Discrets
Ariettes Oubliees
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Pelican - The Fire In Our Throats Wil Beckon The ThawPelican
The Fire In Our Throats Wil Beckon The Thaw
Battle Of Mice - A Day Of NightsBattle Of Mice
A Day Of Nights
Zu - CarboniferousZu
Carboniferous
Solstafir - Svartir SandarSolstafir
Svartir Sandar
Kall - BrandKall
Brand
Vanessa Van Basten - La Stanza Di SwedenborgVanessa Van Basten
La Stanza Di Swedenborg