Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Alix - Ground (Go Down)

Ultime recensioni

Boris - Heavy Rocks 2022Boris
Heavy Rocks 2022
Body Void - Burn The Homes Of Those Who Seek To ControlBody Void
Burn The Homes Of Those Who Seek To Control
Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country
Imperial Triumphant - Spirit Of EcstasyImperial Triumphant
Spirit Of Ecstasy
Nebula - Transmission From Mothership EarthNebula
Transmission From Mothership Earth
Viagra Boys - Cave WorldViagra Boys
Cave World
Wormrot - HissWormrot
Hiss
London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention

Alix - Ground
Autore: Alix
Titolo: Ground
Etichetta: Go Down
Anno: 2004
Produzione:
Genere: rock / stoner / psych

Voto:

MP3: Ground


Grande, grandissima sorpresa! Gli Alix sono un quartetto stoner-rock attivo da ormai parecchi anni (il loro primo lavoro è del 1997) con parecchi tour anche fuori Italia (con Pawnshop, Dozer, The Hidden Hand nomi che tutti noi stoners conosciamo più che bene).

La sorpresa viene dalla biografia della band che ci prepara ad ascoltare PJ Harvey libera di perdersi nelle Desert Sessions. Bava alla bocca tipo Homer quando nomina le ciambelle e mettiamo il CD nel lettore. Ed è un calcio nei denti bello e buono!!

Innanzitutto "Out Of The Sights" è uno dei migliori brani stoner mai scritti. Chitarra liquida, basso profondo, batteria pestona e la voce che abbozza un blues ubriaco. Se tutte le canzoni del disco fossero di questo livello avremmo i nuovi Kyuss!! In realtà si scende di poco di qualità ma si guadagna in varietà. Il disco, infatti, trasuda amore per il rock'n'roll più viscerale degli anni 70 come in una versione un po' più fruibile dei fantastici Gorilla (che stranamente vanno in tour con tutte le band Go Down tranne che con gli Alix!!).

Il disco conquista per l'ipnoticità della chitarra e per la bellezza delle canzoni. Ma anche la particolarità di una voce femminile dona alla band quel qualcosa in più che le altre band stoner non hanno. E mettiamo per ultima una sezione ritmica davvero formidabile. Il basso dona un groove profondo al suono della band. La bio citata prima definisce la band: "Psychedelic Groove Rock Band"... e io perchè ho speso tante parole????

Non lo so e ne spendo ancora un po' per parlare della finale "Love". Un brano che il 90% delle band rock venderebbero l'anima al diavolo per saperla scrivere o solo per pensarla. Mantra psichedelico di 6 minuti che vorresti non finissero mai!

Da avere all'istante: non avete scuse!!

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione é stata letta 5415 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Alix - Good 1Alix
Good 1

tAXI dRIVER consiglia

Desert Sessions - Vol 9 - 10Desert Sessions
Vol 9 - 10
Comet Control - Inside The SunComet Control
Inside The Sun
AA.VV. - Desert Sound - The Spaghetti Session Vol.1AA.VV.
Desert Sound - The Spaghetti Session Vol.1
Om - Advaitic SongsOm
Advaitic Songs
Masters Of Reality - FlikMasters Of Reality
Flik'n'Flight
Zippo - MaktubZippo
Maktub
Colt 38 - Colt ThirtyeightColt 38
Colt Thirtyeight
Kyuss - Blues For The Red SunKyuss
Blues For The Red Sun
AA.VV. - Welcome To Meteor CityAA.VV.
Welcome To Meteor City
Kyuss - Muchas Gracias - The BestKyuss
Muchas Gracias - The Best