Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Concert Series Vol.1 - Axis Of Justice (Serjical Strike)

Ultime recensioni

Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
The Night Watch - An Embarrassment of RichesThe Night Watch
An Embarrassment of Riches
Low Dose - Low DoseLow Dose
Low Dose
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
Lungbutter - HoneyLungbutter
Honey
Matana Roberts - Coin Coin Chapter Four MemphisMatana Roberts
Coin Coin Chapter Four Memphis
Cloud Rat - PollinatorCloud Rat
Pollinator
Cryptae - VestigialCryptae
Vestigial
Hissing Tiles - BoychoirHissing Tiles
Boychoir
Vanishing Twin - The Age Of ImmunologyVanishing Twin
The Age Of Immunology
Buildings - Negative SoundBuildings
Negative Sound
Alpha Hopper - Aloha HopperAlpha Hopper
Aloha Hopper
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Poppy - I DisagreePoppy
I Disagree
Body Hound - No MoonBody Hound
No Moon
Girl Band - The TalkiesGirl Band
The Talkies
Baby Shakes - Cause A SceneBaby Shakes
Cause A Scene
Coilguns - WatchwindersCoilguns
Watchwinders
King Gizzard & The Lizard Wizard - Infest The RatsKing Gizzard & The Lizard Wizard
Infest The Rats' Nest
The Austerity Program - Bible Songs 1The Austerity Program
Bible Songs 1

Axis Of Justice - Concert Series Vol.1
Voto:
Anno: 2004
Produzione:
Genere: rock / alternative /
Scheda autore: Axis Of Justice



Axis Of Justice vuol dire Tom Morello e Serj Tankian. E questo il documento dell'attivit live del duo. Axis Of Justice un'associazione e il suo scopo quello di unire musicisti, ascoltatori e associazioni politiche per sensibilizzare la giustizia sociale. Ecco che alla realizzazione del progetto partecipano numerosi musicisti: Flea, Brad Wilk, Chris Cornell, Maynard James Keenan, Pete Yorn, Tim Walker, Wayne Kramer, Jurassic 5.

Un progetto sulla carta meraviglioso ma che su disco mostra da subito la corda.

Il livello tecnico dei musicisti risulta inadeguato per improvvisazioni, jam e anche per le varie cover preparate per l'occasione. Spesso sembra di sentire una scarsissima cover band da pub.

Il punto pi basso lo si raggiunge quando Tom Morello si cimenta alla voce (con l'alter-ego The Nightwatchman) in una scarsissima imitazione di Johnny Cash. Bella la chitarra, orribilmente stonata la voce.

Il disco inizia con "Where The Streets Have No Name" degli U2, bella l'idea ma imprecisissima la realizzazione.

Si prosegue con una splendida versione di Chris Cornell con Maynard James Keenan di "What's So Funny About Peace Love And Understandig", curiosamente presente nell'ultimo disco degli A Perfect Circle ma con Billy alla voce.

Bella "Charades" con Serj solo con il suo piano e la sua voce, carina l'idea di "Alice In My Fantasies" ma di nuovo imprecisissima la band.

Nel disco si toccano punti bassissimi e pochi sono i momenti memorabili. Per una all-star band di questo tipo una grossa delusione.

In questo sede valutiamo solo le performance della band; l'impegno politico, quando si devono sborsare 20 per un disco, non

un elemento valido per alzare la valutazione. Per quanto siamo felici dello schieramento della band.

Nella confezione troverete anche un DVD con le performance del CD in versione video. In pi interviste e discussioni sul tema.

[Dale P.]

Canzoni significative: Peace Love & Understanding, Charade.

Questa recensione stata letta 3167 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Meganoidi - And Then We Met Impero EPMeganoidi
And Then We Met Impero EP
Love In Elevator - Venoma EPLove In Elevator
Venoma EP
 Afterhours
Siam Tre Piccoli Porcellin
AA.VV. - Mescal.itAA.VV.
Mescal.it
Santo Niente - Il Fiore DellSanto Niente
Il Fiore Dell'Agave
Melissa Auf Der Maur - Auf Der MaurMelissa Auf Der Maur
Auf Der Maur
 Tre Allegri Ragazzi Morti
La Testa Indipendente
Quinto Stato - Quinto StatoQuinto Stato
Quinto Stato
Grinderman - GrindermanGrinderman
Grinderman
Mudhoney - Since WeMudhoney
Since We've Become Translucent