´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Satan Worshipping Doom - Bongripper (Feretro)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Bongripper - Satan Worshipping Doom
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Anno: 2010
Produzione: Dennis Pleckham
Genere: metal / sludge / doom



I Bongripper vengono da Chicago, e dal 2005 hanno gia' pubblicato quattro album e uno split. Tutti dischi a diffusione carbonara ed esauriti in poco tempo. Come questo "Satan Worshipping Doom", esaurito nella tiratura in vinile (300 copie) e cd (500 copie) dopo pochi mesi dalla pubblicazione. Ma pur spronandovi a cercare il vinile vi segnalo che la band permette il download dell'album con 5 dollari tramite la pagina di Bandcamp (link).

Dopo essere stato segnalato in numerose liste del meglio del 2010 (tra cui gli influenti organizzatori del Roadburn) ci fiondiamo all'ascolto. Inutile nascondersi dietro ad un dito: i Bongripper saranno un affare per pochi ma quei pochi sanno come godere.

Il quartetto di Chicago suona una particolare forma di doom strumentale, acido e particolarmente dinamico. Come un mix fra Sleep, Yob e Pelican, ricco quindi di psichedelia pesante, anzi pesantissima. Riff grassissimi, suoni saturi oltre il normale e tanto dinamismo strumentale figlio della componente sludge. Il bello di "Satan Worshipping Doom" e' che pur essendo composto da soli quattro brani da circa 12 minuti ciascuno, e' fluido e dinamico: le parti si rincorrono con inserti psichedelici (figli del post-rock come di certo black metal) senza sacrificare l'incedere ma, anzi, arricchendo l'ascolto di nuove soluzioni su consueti tempi mammuth da headbang.

Fossero italiani uscirebbero per Supernaturalcat, non a caso: a tratti sembrano la fusione fra Ufomammut e Lento.

Supportateli comprando il disco direttamente da loro, e speriamo di vederli prima o poi dal vivo.

[Dale P.]

Canzoni significative: Satan, Worship.

Questa recensione Ú stata letta 2833 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

15/04/2012TilburgRoadburn 2012 Afterburner

NEWS


30/09/2011 Due Set Al Roadburn

tAXI dRIVER consiglia

Floor - DoveFloor
Dove
Time To Burn - Starting PointTime To Burn
Starting Point
Firebreather - Under A Blood MoonFirebreather
Under A Blood Moon
Kylesa - Static TensionKylesa
Static Tension
Iron Monkey - Iron Monkey Our Problem BoxIron Monkey
Iron Monkey Our Problem Box
Facedowninshit - Nothing Positive Only NegativeFacedowninshit
Nothing Positive Only Negative
Torche - AdmissionTorche
Admission
AA.VV. - Neurot Recordings IAA.VV.
Neurot Recordings I
Keelhaul - Triumphant Return To ObscurityKeelhaul
Triumphant Return To Obscurity
Kylesa - To Walk A Middle CourseKylesa
To Walk A Middle Course